Banner Gori
Arrestato L.R. 22enne stabiese
(foto d'archivio)
Notizie Varie

Napoli, arrestati i sicari che hanno sparato alla piccola Noemi: si tratta di due fratelli

Entrambi provengono dai Quartieri Spagnoli

A sette giorni di distanza dal grave ferimento della piccola Noemi in piazza Nazionale, nel centro di Napoli, le forze dell’ordine hanno chiuso il cerchio e sono arrivate all’arresto di due persone: si chiama Armando Del Re l’uomo che è stato arrestato con l’accusa di essere colui che ha sparato venerdì scorso.

Con De Re è stato arrestato il fratello Antonio che gli ha offerto protezione in questi giorni e concorso nell’ideazione del ferimento, ed è stato preso a Nola. Il primo si era rifugiato a Siena mentre il secondo a Nola. La vittima designata, Salvatore Nurcaro, era stata a lungo seguita e pedinata e, per questo, è scattata anche l’accusa di organizzazione mafiosa.
Il Procuratore di Napoli, in base alle modalità in cui è avvenuto il tentativo di esecuzione, ha dichiarato: “Siamo in pieno contesto camorristico” .
Armando ed Antonio Del Re sono stati fermati con l’accusa di tentato omicidio premeditato nel corso di una vasta operazione a cui hanno preso parte i Carabinieri e la Guardia di Finanza di Napoli e la Polizia. Le richieste di convalida dei fermi saranno formulate nelle prossime ore.

Intanto continuano ad arrivare messaggi di solidarietà all’ospedale Santobono, dove è ricoverata Noemi. La bimba ferita gravemente dalla pallottola vagante resta ricoverata in terapia intensiva, ma è migliorata la sua funzione respiratoria, tanto che i medici hanno potuto ridurre l’apporto di ossigeno mediante ventilazione.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più