Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Moneta autonoma, il mondo social ridicolizza De Magistris

Partito lo sfottò contro il “Napo”

Il giorno dopo in cui Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, aveva lanciato l’idea di coniare una nuova moneta, il “Napo”, per rendere economicamente indipendente la città partenopea. Ma questa uscita ha suscitato l’ironia del mondo social che non ha lesinato battute.

Dopo un’uscita che confina pericolosamente con il surreale, i cittadini più scettici di questa trovata e quelli più divertiti fanno presto a mettersi in scia. E, nel tentativo di smorzare il disappunto con la carta abrasiva del sarcasmo, si cimentano in un pubblico divertimento. A lanciare il sondaggio è il notaio napoletano e scrittore Dino Falconio: «Dai un nome alla nuova moneta municipale autonoma che il Comune di Napoli batterà secondo l’annuncio del sindaco», annuncia, affacciandosi al davanzale di Facebook, virtuale come la valuta immaginata dal sindaco. Segue elenco delle proposte pervenute: 1) Luigino di bronzo; 2) Dollaro pizzaiolo (A. Guardiano); 3) Franco di cerimonie; 4) Marco di Forcella; 5) Pezzotto d’oro (Valentina de Giovanni); 6) (San) Carlino. Chiude la carrellata N-Euro: il calembour partorito dalla mente di Fabio Mangone è tra quelli che raccolgono più consensi.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Avatar

Michele Avitabile

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più