Quantcast
Banner Gori
guardia di finanza fiamme gialle napoli prodotti cosmetici contraffatti contraffazione
Notizie Varie

Guardia di Finanza, sequestrati prodotti cosmetici contraffatti nel napoletano

La Guardia di Finanza impegnata nell’attività di contrasto alla contraffazione ha individuato e sequestrato prodotti cosmetici per un valore di circa un milione

La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Napoli, nell’ambito dell’attività di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, ha eseguito controlli tesi al contrasto del fenomeno della contraffazione e dei prodotti non sicuri.

Nello specifico, i Finanzieri del Gruppo di Afragola, durante l’attività info-investigativa, hanno individuato e sequestrato oltre 46mila prodotti cosmetici riportanti loghi contraffatti. Tali prodotti venivano venduti nei mercati rionali su bancarelle improvvisate a prezzi molto più bassi rispetto a quelli imposti dai rivenditori autorizzati.

Le Fiamme Gialle, attraverso un’intensa attività investigativa effettuata con sopralluoghi e pedinamenti, hanno ricostruito le dinamiche degli approvvigionamenti e hanno individuato due punti di vendita ubicati a Napoli. In questi magazzini erano stoccati circa 50.000 articoli tra pennelli, lucida labbra, rossetti, fondotinta e mascara riportanti marchi vendibili esclusivamente presso concessionari autorizzati e relativi siti web di e-commerce.

Al termine dell’attività investigativa, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria competente due cittadini extracomunitari, responsabili delle attività commerciali ispezionate. I prodotti contraffatti, dal valore di mercato stimato circa intorno al milione di euro, sono stati posti a sequestro.

I responsabili, non hanno fornito alcun documento fiscale comprovante l’acquisto né indicazioni riguardo al paese di produzione, per cui, non è da escludersi che, in assenza di certificazioni e test clinici documentati, le sostanze contenute nei citati cosmetici, a contatto con alcune parti del corpo, possano risultare dannosi per la salute o comunque generare irritazioni e reazioni allergiche agli ignari consumatori.

Come si legge nella nota diffusa dalla Guardia di Finanza, l’attività di servizio testimonia il costante presidio sul territorio a tutela della salute pubblica ed a contrasto dell’illegalità economico-finanziaria e di tutti quei comportamenti in grado di minare la sana e leale concorrenza tra gli operatori del mercato.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Antonio Gargiulo

Antonio Gargiulo

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più