Quantcast
Banner Gori
Pasticciere
Antonio Tucci
Notizie Varie

Condannato all’ergastolo il 47enne che uccise il pasticciere di Castellammare Di Stabia

È stato condannato all’ergastolo Claudio Orlando, l’uomo di 47 anni che uccise a colpi di bastonate suo zio Antonio Tucci, il rinomato pasticciere di via Mazzini in Castellammare di Stabia poi trasferitosi in Toscana, che di anni ne aveva 71.

Un omicidio avvenuto nell’abitazione della vittima a Castel del Piano, comune della provincia di Grosseto, ad opera di suo nipote Claudio Orlando per sottrarre allo zio la pensione e alcuni oggetti di valore.

Il 47enne si è sempre dichiarato innocente, ma ora la Corte di assise di Grosseto l’ha giudicato colpevole condannandolo al carcere a vita.

I fatti risalgono al 6 dicembre 2015, quando Antonio Tucci è  stato ritrovato nella cucina di casa sua riverso in un mare di sangue col cranio frantumato. Il nipote fu rintracciato a breve distanza da Roma solo l’11 dicembre, 5 giorni dopo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più