Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Cilento, baby giocatori d’azzardo, iniziano già a 13 anni: è allarme

Cilento, baby giocatori d’azzardo che iniziano a puntare soldi già a 13 anni: è allarme

Scatta l’allarme nel Cilento, dove ci sono sempre più  baby giocatori d’azzardo. Le prime esperienze già a tredici anni. Per avere i soldi i ragazzini hanno anche ammesso piccoli azioni di microcriminalità. Sono emersi dei dati da uno studio effettuato tra i ragazzini sul gioco di azzardo patologico e l’uso di sostanze stupefacenti. Un lavoro commissionato dal Piano di zona S8 e riguardante l’intero territorio d’Ambito (Agropoli, Ascea, Castellabate, Futani, Gioi, Montecorice, Ogliastro Cilento, Omignano, Pisciotta, Pollica, Rutino, Stio, Vallo della Lucania). I numeri  evidenziano un rischio elevato per la fascia d’età 13-15 anni, come emerso da questionari specifici somministrati a 536 adolescenti.

Il report è stato presentato  nel corso di un incontro a cui ha partecipato anche il vescovo di Vallo della lucania e il sindaco, Antonio Aloia. Il lavoro di ricerca è stato coordinato dall’associazione di volontariato “Ho un sogno – Movimento”, presieduta da Mimmo Santoro, e l’elaborazione dei dati è stata curata dallo psicologo Angelo Rizzo. Sono state richieste misure forti da parte del sindaco, per eliminare questa piaga.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più