Quantcast
Banner Gori
Premio MIchele Cavaliere Cimmino foto free Castellammare facebook
Notizie Varie

Castellammare Premio Michele Cavaliere, Cimmino: “Con noi la Camorra non troverà spazio”

Castellammare Premio Michele Cavaliere, Cimmino: “Con noi la Camorra non troverà spazio. Lo abbiamo dimostrato con le regole imposte sugli appalti nel nostro piano anticorruzione

 “Nella Chiesa del Carmine in occasione del Premio Michele Cavaliere, organizzato dal Circolo della Legalità di Castellammare di Stabia, ho evidenziato l’importanza del lavoro svolto ogni giorno dalle forze dell’ordine sul territorio per la prevenzione e il contrasto alla camorra, al racket, all’illegalità diffusa:  Regole certe, scelte chiare e sinergia con le forze dell’ordine per contrastare la piaga della criminalità organizzata.” Così, il primo cittadino stabiese, Gaetano Cimmino, al termine dell’evento dedicato alle maestranze stabiesi che si sono contraddistinte nella lotta alla criminalità organizzata.

“E ho sottolineato l’impegno dell’amministrazione per prevenire ed evitare qualsiasi forma di infiltrazione nelle attività dell’ente comunale: la camorra con noi non troverà mai spazio” spiega il Sindaco, dimenticandosi però di menzionare che sotto la sua Amministrazione si stesse per consumare uno degli scandali più vergognosi della storia della Città delle Acque, legato alla riqualificazione dell’area ex Cirio.

“Lo abbiamo dimostrato con le regole imposte sugli appalti nel nostro piano anticorruzione, con la discussione che abbiamo riaperto dopo anni di vuoto per fissare regole certe nella materia urbanistica, con l’espulsione di ditte in proroga da decenni senza titolo, con la realizzazione di un centro antiviolenza in un bene confiscato, con la nostra costante attività di indagine interna ed esterna.” continua Cimmino.

“Lo abbiamo dimostrato e lo dimostreremo ancora per avviare un percorso di crescita condiviso con tutti i cittadini diffondendo sul territorio la cultura della legalità.”

Castellammare, caso ex Cirio, Scala: “Cimmino ha usato un artifizio linguistico per nascondere ritardi”

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più