Quantcast
Banner Gori
Notizie Varie

Boscoreale, massacrava di botte la compagna incinta: arrestato 24enne romeno

Boscoreale, massacrava di botte la compagna incinta: arrestato 24enne romeno

Boscoreale, la violenza sulle donne sembrerebbe non avere fine. Un ragazzo di 24 anni, di origini romene, è stato arrestato con le accuse di maltrattamenti in famiglia e lesioni, poichè maltrattava, picchiava e minacciava di morte da due anni, la sua compagna, una 40enne di origini ucraine, anche quando era incinta.

Secondo quanto riportato da InterNapoli. it, la storia è emersa quando i carabinieri della stazione di Boscoreale sono intervenuti su richiesta della vittima per sedare una violenta lite di coppia. È qui che i militari dell’Arma hanno trovato un il 24enne  mentre minacciava e strattonava la convivente.

La donna è stata poi affidata ai medici dell’ospedale di Boscotrecase che le hanno curato contusioni al volto e al ginocchio destro. Sentita successivamente dai carabinieri, ha denunciato che questi episodi  andavano avanti da più di due anni e, considerando che la coppia ha un figlio di pochi mesi, con molta probabilità, la 40enne ha subito maltrattamenti anche mentre era incinta.

I litigi scattavano sempre per futili motivi e, con ogni probabilità, avvenivano sopratutto quando l’uomo faceva un consumo, considerevole, di alcool.

Print Friendly, PDF & Email
Tags

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più