Quantcast

Meteo metà giugno
Meteo

WEEKEND 9-10 Giugno, dai TEMPORALI al CALDO in 24 ore

Venerdì ultimi temporali: fresco e 10 gradi in meno, poi nuova impennata termica

Dopo una settimana costellata di piogge e temporali, il Weekend del 9 e 10 Giugno vedrà il ritorno dell’anticiclone, con fenomeni temporaleschi meno frequenti e con una novità che bolle letteralmente in pentola.

Venerdì 8 Giugno l’aria fredda che alimenta il ciclone in alta quota si riverserà al suolo accompagnata dalle precipitazioni causando un abbassamento delle temperature anche di 10°C con i valori massimi al Centro-Nord che a stento saliranno sopra i 23°C; nel contempo le piogge continueranno a bagnare le regioni settentrionali e centrali. Il centro di bassa pressione si sposterà verso i Balcani, ma i venti in seno alla circolazione aggraveranno ulteriormente il quadro sull’Emilia Romagna dove attendiamo pure delle criticità idrogeologiche. Maltempo anche sul resto delle regioni centrali.

Se da un lato Sabato 9 ancora qualche temporale funesterà i pomeriggi delle località montuose e pre-alpine del Nord e qualche sparuto acquazzone non farà nulla di che sull’entroterra salentino,possiamo dirvi che con Domenica 10 queste nuvole saranno un lontano ricordo.

Domenica infatti l’anticiclone si prenderà la RIVINCITA su tutta l’Italia favorendo un gran sole ovunque e un deciso aumento termico da Nord a Sud, con la colonnina di mercurio che toccherà, solo per fare alcuni limitati esempi, i 31°C a Bolzano, Trieste, Bologna; 29.5°C a Milano28.5°C a Napoli, e 30°C anche a Roma. Farà relativamente più caldo sul Piemonte rispetto al fresco dei giorni precedenti con Torino che sfiorerà i 28°C, un valore elevato per questa città.
Ben più bollenti le zone interne delle isole maggiori con 36°C sulla Sardegna sul medio campidano e nelle zone interne ennesi in Sicilia.

Ma attenzione: questi valori non sono nulla a confronto di quello che accadrà tra Lunedì 11 e Martedì 11 quando la bolla africana farà innalzare ulteriormente le temperature fino a toccare i 35°C.

Ma attenzione, i modelli ci dicono che potrebbe essere una tregua molto breve, una sorta di mordi e fuggi dell’anticiclone africano, che già da Mercoledì 13 e Giovedì 14 lascerebbe spazio ad una nuova perturbazione atlantica: il maltempo interesserebbe solo inizialmente il Nord, con rovesci e temporali anche di forte intensità, che nei giorni a seguire si porterebbero invece prima al Centro e poi via via anche sulle regioni meridionali. Avremo ripercussioni anche sulle temperature che potrebbero subire un calo repentino e regalare dunque all’Italia un nuova rinfrescata.

In conclusione, siamo di fronte a un trend meteorologico e climatico ancora molto altalenante, il quale, anche nella seconda decade di Giugno, accenderà improvvisi fuochi d’artificio.

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania