Quantcast

NAZIONALE HOME

M5S: Tutto e il contrario di tutto

 

“A Roma c’è un complotto per far vincere il MoVimento 5 stelle.” Queste parole sono state pronunciate dalla stessa grillina Paola Taverna. Non è la prima volta che la pentastellata è alla ribalta per le dichiarazioni che, spesso, offre al pubblico. Una frase inverosimile che marca nuovamente l’incapacità politica di un gruppo non poco influente nelle stanze del potere. Un movimento politico che non ha mai avuto concezione politica. Secondo il capogruppo al Senato si sta organizzando un vero e proprio complotto nei confronti delle stelle. 

 

“Diciamocelo chiaramente, questi stanno mettendo in campo dei nomi perché non voglio vincere Roma, si sono già fatti i loro conti. Al governo rimane Renzi, alla Regione Zingaretti che stiamo vedendo come sta operando, a livello economico Roma dipende da stanziamenti regionali e stanziamenti statali, ora vogliono metterci il Cinque Stelle, per togliergli i fondi e fargli fare brutta figura. Questo i romani lo devono capire”.

 

Fare il sindaco della capitale dello stato è un’ aspirazione di chiunque politico. Tanto prestigio e visibilità, pane quotidiano per chi si occupa della cosa pubblica. Probabilmente dopo queste dichiarazioni si sono resi conto che amministrare una capitale è molto difficile e non si sentono pronti. Infondo fare opposizione e governare sono due cose diverse. Entro il fine settimana si conoscerà il candidato sindaco del M5S. Sono circa duecento le persone in corsa. 

 

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania