Quantcast

Sorpresa! Un piatto di pasta la sera non fa ingrassare e facilita il sonno
L'Esperto Salute e Scienze

Sorpresa! Un piatto di pasta la sera non fa ingrassare e facilita il sonno

Una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica The Lancet Public Health smentisce un luogo comune sull’alimentazione.

A sfatare il luogo comune “pasta uguale ciccia” è un nuovo studio condotto presso il Dipartimento di epidemiologia dell’Irccs Neuromed di Pozzilli (Isernia) dal quale emerge addirittura che, se si soffre di insonnia, è l’ideale perché ha un’azione calmante (a patto ovviamente di contenere, come già scritto, le porzioni ed evitare i sughi pesanti) e quindi va bene anche alla sera facendo attenzione alla cottura e alle quantità.

    • Cottura: deve essere sempre al dente perché così la pasta ha un indice glicemico inferiore rispetto a quella “scotta” e si digerisce meglio. Inoltre, l’organismo ci metterà più tempo per assimilarla e ti sentirai sazia. Inutile evidenziare che in Italia siamo avvantaggiati dal momento che, per una cottura al dente, la pasta italiana è quella che eccelle nel mondo, e quella prodotta nel napoletano eccelle su tutte.
    • Porzioni: non superare gli 80 grammi a persona.
Comunque, in vista anche della Giornata Mondiale del Sonno del 15 marzo, l’Unione Italiana Food ha fornito qualche consiglio:
  • come ricette vanno bene i fusilli zenzero e zucchine, gli spaghetti con asparagi e timo e anche le linguine alle vongole
  • come porzione, come già segnalato, meglio rimanere su un massimo di 80 grammi
  • sarebbe meglio utilizzare la pasta integrale in quanto ha più vitamina B e un indice glicemico più basso
    se non si usa la pasta integrale, converrebbe abbinare la pasta normale ai legumi, con ricette come la pasta e fagioli o le penne con piselli e funghi
  • come condimento è meglio usare l’olio extra vergine d’oliva, usato sia crudo che saltando la pasta alla fine
    meglio consumare un piatto unico di pasta la sera, abbinandoci insieme pesce, verdure o legumi, in modo da rallentare l’assorbimento dei carboidrati.

CristinaCiò segnalato concludo dicendo che, sopra e prima di tutto, è lo star bene con se stesse ed il volersi bene che è veramente importante. Tutto il resto è cosa marginale e molto soggettiva per cui: vivi come sei e mangia come ti piace. Magari mangia lentamente per gustare bene il tutto agevolando e favorendo la digestione e così vedrai anche che, se sei in pace con te stessa, sarai sempre comunque serena e dormirai tranquilla :-) e questo è il segreto per vivere bene!

L’ESPERTO • SALUTE E SCIENZE

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania