Quantcast

Banner Gori
PUBBLICITA' ELETTORALE
www.francescosomma.it
scalping-austin-distel-21GWwco-JBQ-unsplash
L'Esperto

Investire con lo scalping: troppo rischioso oppure fattibile?

PUBBLICITA' ELETTORALEwww.francescosomma.it

In questo articolo si parlerà dello Scalping. Questa è una delle metodologie di trading più interessanti che siano mai state ideate. Infatti, attraverso questa tecnica molti traders hanno trovato un modo elaborato per ottenere maggiori profitti, mentre altri hanno perso i propri capitali utilizzandola.

Cos’è lo Scalping?

La parola Scalping deriva dal termine scalpo, che stava ad indicare quando un guerriero asportava il cuoio capelluto dai cadaveri dei propri nemici come dimostrazione del proprio valore in battaglia.

Coloro che nel trading si sono fregiati per primi del titolo di Scalpers intendevano connotare il proprio stile di trading. Questo significava, e tutt’ora significa, che portano via dal  mercato un piccolo profitto molto velocemente.

Questa tecnica di trading può essere tranquillamente definita “estrema” ed è una metodologia abbastanza semplice, ma molto speculativa sui mercati finanziari. Infatti, la sua caratteristica principale è la velocità. Fare Scalping significa fare operazioni veloci con un margine di rischio controllato.

In genere fare trading comprende la capacità di fare diverse analisi sui mercati, mentre lo Scalping è un metodo che può richiedere tutte le analisi possibile, come anche nessuna. Spesso gli scalpers deridono l’analisi tecnica tradizionale, non fanno previsioni e non tengono aperta una posizione overnight in nessun caso.

Questa tipologia di traders non è interessata al trend del mercato, alla sua fase o se un titolo è in rialzo o in ribasso. Per lo scalper interessa aggredire al massimo la propria preda sul mercato, ossia tutte quelle opportunità di piazzare ordini eseguiti entrando e uscendo velocemente.

Lo scalping è speculazione allo stato puro e molti traders tradizionali invidiano gli scalpers per le loro capacità al limite del magico. Nello scalping, però, non vi è nulla di magico o di fortuna. Quello che conta è la pratica e l’allenamento.

Uno scalper, infatti, molto spesso si basa unicamente sul book per i propri investimenti.

Vantaggi dello scalping

Per chi desidera fare guadagni sul breve e brevissimo termine lo scalping presenta diversi vantaggi. Infatti, per coloro che vogliono utilizzare questa tecnica i pro sono:

  • Entrate giornaliere: lo scalper può operare anche centinaia di eseguiti al giorno entrando a mercato e uscendone dopo qualche minuto dopo un profitto, più e più volte. Ciò implica possedere una percezione reale e costante di ciò che si sta guadagnando;
  • Rischi bassi: tra le varie tipologie di trading, lo scalping è quella che sa garantire eccellenti margini di gestione del rischio. Uno scalper navigato non subisce significative perdite perché è pronto a chiudere il proprio trade nel momento giusto e con velocità;
  • Operatività garantita sempre: il trading normale richiede che il mercato sia in trend, per lo scalping questo non vale perché si può operare sempre. Con lo scalping si guadagna poco per ogni eseguito, ma si guadagna sempre.

 Regole per lo scalping

Come fare scalping? Per condurre questo tipo di operazione bisogna tenere ben presente alcune regole:

  • Visione neutra: per avere successo in questa tecnica è necessario avere una visione neutra del mercato, ossia nessun interesse per le proiezioni e le previsioni a lungo termine che distolgono l’attenzione dello scalper;
  • Controllo delle perdite: bisogna sempre fare in modo che le perdite siano estremamente contenute e non tenere mai una posizione aperta più del dovuto con la speranza di recuperare;
  • Proteggere i profitti: bisogna mantenere il controllo e impedire che un profitto si trasformi in una perdita;
  • Programmare profitti e perdite: darsi dei limiti giornalieri prestabiliti di perdita e di profitto è il primo modo per ottenere successo in questa tipologia di trading.

Considerazioni finali

Lo scalping, come si è visto, è una tecnica molto interessante di trading, che può portare a piacevoli risultati se si esegue con costanza e pratica. Non bisogna dimenticarsi, però, che per essere uno scalper bisogna avere sangue freddo e un ottimo controllo mentale per non farsi prendere alla sprovvista nei momenti negativi.

Photo by Austin Distel on Unsplash

Categoria: L’esperto

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Redazione

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

PUBBLICITA’ ELETTORALE

www.francescosomma.it

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più