Quantcast

Salute e Scienze

Scuole del Comasco chiuse a chi non è stato vaccinato

 Con un’ordinanza firmata in data 6 settembre chiude le porte delle scuole a tutti i bambini non vaccinati

Comasco – Il Sindaco di Cadorago, Paolo Clerici, con un’ordinanza firmata in data 6 settembre chiude le porte delle scuole a tutti i bambini non vaccinati.

Nell’ordinanza si legge:

“[…] Nessun bambino al di sotto dei 6 anni venga ammesso a frequentare per l’anno scolastico 2018/2019 senza preventiva verifica delle avvenute vaccinazioni obbligatorie ex lege presso l’anagrafe vaccinale della Regione Lombardia ovvero la richiesta della prenotazione di vaccinazioni non ancora eseguite debitamente documentata”.  

Nel frattempo un  emendamento del decreto Milleproroghe rende valida le autocertificazioni delle vaccinazioni, ma solo fino al 10 marzo.

Entro questo termine  i genitori dovranno consegnare agli istituti i certificati ufficiali.

Il sindaco Clerici ritenendosi responsabile della tutela della salute pubblica e dei suoi cittadini, “in qualità di Autorità Sanitaria locale”, prende in mano invece la situazione.

Il problema dei vaccini è un tema che quasi divide l’Italia tra pro e contro vaccini. Una questione ancora più aspra dopo il  dietrofront da parte del governo con l’inserimento dell’utocertificazione.

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania