Quantcast
Banner Gori
Pasti più leggeri spuntini Vegetariani, vegani, onnivori
Salute e Scienze

Non solo frutta per gli spuntini: ecco le alternative possibili e salutari

Con l’arrivo della primavera inizia anche il tempo delle diete: pasti più leggeri e spuntini. Vegetariani, vegani, onnivori: per tutti ridurre le calorie non è sufficiente e dovremmo scegliere gli alimenti “giusti”. Orientarsi non è facile, ma ecco qualche suggerimento

Con l’arrivo della primavera inizia anche il tempo delle diete. Qualsiasi sia lo stile alimentare, vegetariani, vegani, onnivori, ridurre le calorie è la parola d’ordine. L’offerta delle diete è ampia, molti gli articoli sui giornali e tanti i suggerimenti dei nutrizionisti, ma oggi gli studi scientifici più recenti convergono sul fatto che per perdere peso e rimanere in salute non sia sufficiente scendere con le calorie, ma sia innanzitutto necessario scegliere gli alimenti giusti.

Un esempio: un bicchiere di una bevanda gassata può contenere più o meno le calorie di una mela, ma le sue calorie non sono quelle giuste. Ricche di zuccheri semplici che vengono rapidamente assorbiti dal nostro organismo, le bevande gassate sono tra gli alimenti principalmente responsabili del sovrappeso e dell’obesità. Le loro calorie “vuote” non hanno potere saziante e il nostro senso di fame non si appaga: il nostro corpo richiede subito altro cibo, lo mangiamo e quindi tendiamo ad ingrassare. Inoltre, l’uso di alimenti troppo ricchi di zuccheri e di grassi crea dipendenza, un addiction vera e propria, cosicché nella nostra alimentazione quotidiana siamo spinti a mangiare sempre “zuccherato” e “grasso”. Non a caso, l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha etichettato i cristalli bianchi di zucchero come “killer della nostra salute“.

Per tutti questi motivi lo spuntino ideale sempre suggerito è la frutta, che come le verdure, è fonte di vitamine, sali minerali, preziose fibre e aiuta il senso di sazietà.

Non solo frutta per lo spuntino: ecco le alternative possibili e salutari

Quando però abbiamo voglia di qualcosa che appaia più sostanzioso di un frutto (o del rituale pacchetto di cracker o snack) l’offerta di prodotti alimentari mette in crisi tutti, anche i più esperti ed attenti all’alimentazione.

Acidi grassi saturi, eccessive quantità di sale e di zucchero: scegliere bene un prodotto industriale non è semplice. Oggi, poi, è in continuo aumento il numero degli intolleranti al glutine, al latte o a altri ingredienti diffusi, molti sono i sostenitori del bio… insomma, per tutti, ma soprattutto per chi sta a dieta, orientarsi non è affatto facile. Ecco quindi che anche i distributori automatici di prodotti alimentari che troviamo in ufficio, a scuola e nei luoghi pubblici devono essere capaci di offrire prodotti non solo comodi, ma anche equilibrati, buoni grazie ai buoni ingredienti e non agli aromi e agli altri additivi. È così che negli ultimi anni il cibo biologico ha conquistato anche i distributori automatici, permettendo di consumare prodotti certificati bio, buoni per sé e per l’ambiente in ogni momento della giornata.

Dal 2013 Probios, azienda toscana leader nella distribuzione di prodotti biologici vegetariani e per intolleranze alimentari, ha aperto il proprio “canale vending”: un fenomeno in continua crescita (+57% rispetto ad aprile 2015), con un dipartimento dell’azienda interamente dedicata alla gestione e un catalogo completo di prodotti monodose, con quasi 80 referenze disponibili.

Tra queste ci sono snack dolci e salati, bevande e succhi, tutti biologici, ma anche dedicati a chi ha intolleranze alimentari, come snack senza glutine, senza derivati del latte e senza uova.

Tra i must delle vending machine ci sono gli snack di riso senza glutine di Rice&Rice, ideali per una pausa golosa senza rischi per la linea. Prodotti con riso e mais italiani, sono privi di latte e contengono solo 83Kcal per barretta, nelle versioni al cioccolato o con mela. In alternativa, ci si può concedere una tortina carote e mandorle, de La Via del Grano, fonte naturale di vitamine A ed E. La ricetta, prodotta con farina di frumento italiana, è arricchita con fibra di avena.

Oggi, per chi sceglie una dieta sana ed equilibrata, non c’è che l’imbarazzo della scelta!

vivicentro.it/salute / larepubblica / Non solo frutta per lo spuntino: ecco le alternative possibili e salutari

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Redazione

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più