Quantcast

Economia

Di Maio sull’e-fattura: “Stiamo predisponendo il rinvio al primo gennaio 2019”

Il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio interviene sulla fatturazione elettronica

Il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro, Luigi Di Maio interviene sulla fatturazione elettronica che dovrebbe partire il prossimo 1 luglio 2018 e riguarderebbe le vendite di carburanti ai soggetti con partita Iva. “Stiamo predisponendo il rinvio al primo gennaio 2019 dell’obbligo di fatturazione elettronica per le vendite di carburanti ai soggetti con partita Iva. Questa categoria si è trovata ad essere prescelta per ‘sperimentare’, in anticipo su tutte le altre, l’entrata in vigore dell’obbligo di fatturazione elettronica”, afferma Di Maio.

È stata lanciata – conclude il Ministro – una novità senza dare il tempo e gli strumenti per attrezzarsi. La data del primo di luglio, così come denunciato dai benzinai, non è realistica per il passaggio alla fatturazione elettronica. Il paradosso italiano è che questi strumenti vengono inventati per combattere gli evasori e puntualmente vanno a danneggiare quelli che le tasse le hanno sempre pagate”

Nella giornata di oggi è in programma l’incontro al Mise

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania