Quantcast

Cappella della Sindone di Torino. Ph: Facebook ministro Alberto Bonisoli
Cultura

Riapre la Cappella della Sindone, Bonisoli: “Vorrei che avvenisse in tanti altri luoghi d’Italia”

Dopo 21 anni riapre al pubblico la  Cappella della Sindone di Torino

Alberto Bonisoli, ministro dei beni e delle attività culturali, commenta con grande entusiasmo la riapertura dopo ben 21 anni della Cappella della Sindone di Torino.

Il ministro ha tagliato il nastro di fronte al portale d’ingresso della Cappella. Con lui erano presenti diverse autorità: il presidente della Regione Piemonte Sergio Chiamparino, la sindaca Chiara Appendino, la direttrice dei Musei Reali Enrica Pagella, il presidente della Compagnia di San Paolo Francesco Profumo.

Il ministro ha commentato così l’eccezionale evento:

“Quel che è accaduto a Torino, vorrei che avvenisse in tanti altri luoghi d’Italia. La riapertura della Cappella Della Sindone dimostra che, quando una comunità si rende conto di possedere un patrimonio culturale unico e lo fa proprio, è disposta a combattere e ad attendere affinché questo venga recuperato e possa essere tramandato alle Future Generazioni.

Quello della Cappella della Sindone di Guarino Guarini, è stato un restauro molto accurato e molto difficile dal punto di vista tecnico, ma ci siamo riusciti grazie al fantastico lavoro di tanti esperti e alle competenze che sono state messe a disposizione di questo progetto, sia all’interno del Mibac che fuori.

La Cappella della Sindone è un simbolo dell’identità della città di Torino e, quindi, è il simbolo di una comunità che rientra in possesso di qualcosa a cui tiene moltissimo e lo si vede dall’entusiasmo e dall’attenzione che questa semplice cerimonia ha suscitato”

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania