Quantcast
Banner Gori
migliori tipi di pasta inverno
Consigli e Attrezzature Cucina

I migliori tipi di pasta per l’inverno: consigli e piatti (caldi)

Per la mia rubrica, i consigli in tavola, oggi voglio consigliarvi, più che una ricetta vera e proprio, i migliori tipi di pasta da cucinare e servire in inverno.

Le temperature più rigide cominciano a regalare giornate di pioggia. Da una parte il clima decisamente più freddo aiuta ad evitare rimpianti da lockdown, soft o da zona rossa che sia: con il sole i rimpianti aumentano in maniera importante.

Ma cosa portano questi giorni di freddo? Oltre ad atmosfere più natalizie – già cominciano ad apparire luminarie o decorazioni nelle case o nei negozi – e alla maggiore cura nel coprirsi, anche a tavola si può cominciare ad immaginare un menù per pranzo e cena che sia gustoso e sia in grado di riscaldare anche le case più fredde.

Pasta per l’inverno: consigli e le migliori

L’inverno reclama pasti caldi, a partire dal piatto principale per gli italiani, la pasta. A partire dagli spaghetti, da abbinare con le ricette tradizionali romane (una bella e calda amatriciana, o una carbonara), che sono di certo il formato di pasta più famoso anche nel resto del mondo, sono tantissimi i tipi di primo che possono aiutare ad alleviare il freddo morso dell’inverno.

Ad ogni formato corrisponde un condimento che meglio ne esalta le doti: per questo motivo meglio non affidarsi sempre e solo a quello che c’è in dispensa, ma si può anche fare una spesa ad hoc, trovando i vari tipi di pasta online, magari dopo una ricerca sul web. Dai tipi più tradizionali ai condimenti più esotici, ecco qualche piccolo consiglio per non sbagliare accostamenti.

L’arricciatura al centro delle farfalle ne fanno un piatto iconico: non tutti sanno che aiuta a mantenere il piatto al dente e serve per carpire quanta più salsa possibile. Si adattano alla perfezione a sughi più caldi e corposi, decisamente più invernali.

Immancabili sulle tavole degli italiani d’inverno anche pasta e fagioli e pasta e ceci. Pasta e fagioli nasce come un piatto di recupero: per questo motivo venivano utilizzati spaghetti spezzati, o pasta mista. Si possono dunque scolare molti tipi di pasta diversi, purché abbiano una cottura simile.

I migliori tipi di pasta più strani da osare

La vocazione internazionale della pasta, le cui origini sono avvolte nel mistero, la rendono un piatto che ha subito anche molte contaminazioni. La pasta può diventare un hamburger negli States (il Mac and Cheese Burger) o può essere utilizzata al posto dello stesso pane, insieme alla carne. Non solo, una pasticceria ha anche inventato la lasagna alla Nutella: molti chef arricceranno il naso, ma sicuramente si tratta di una variante di sicuro gusto.

In Messico si stanno diffondendo i tacos ripieni di pasta condita – anche piuttosto facili da replicare in Italia, a patto di fare la spesa in un supermarket ben fornito – ma tra i condimenti  più strani sicuramente si possono annoverare sicuramente caffè, cioccolato e vino bianco.

Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

 © TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

 

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Cristina Adriana Botis

Cristina Adriana Botis

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più