Centro - cronaca Cronaca

Il centro Italia torna a tremare: scossa 4.2 vicino Amatrice, gente in strada

nuova scossa 4.2 vicino Amatrice
Una forte scossa di terremoto ha fatto tornare la paura tra Abruzzo e Lazio. Il sisma è stato rilevato alle 4.10 del mattino 

Il Dipartimento della Protezione Civile segnala che una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata dall’Ingv alle ore 4.13 tra le province di L’Aquila e Rieti, a una profondità di 14 km con epicentro tra i Comuni di Campotosto, in Abruzzo, e Amatrice, nel Lazio, ad una profondità di 14 chilometri. La scossa è stata distintamente avvertita anche a L’Aquila e a Rieti, dove alcune persone sono scese in strada per lo spavento. Paura anche ad Amatrice e nei luoghi colpiti dal terremoto del 24 agosto, dove la terra e’ tornata a tremare con forza.

In seguito alla scossa, la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di protezione civile.

“A seguito dell’evento sismico registrato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) tra le province di L’Aquila e Rieti, alle ore 4.13 con magnitudo 4.2, – scrive Dipartimento della Protezione Civile –  la Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale”. “Dalle verifiche effettuate, l’evento – con epicentro individuato tra i comuni di Campotosto, Capitignano e Amatrice – è risultato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose”.

Categorie

YouTube

Iscriviti al nostro canale