Quantcast

Cronaca

Ragazzo dipendente dai videogiochi, il tribunale lo allontana dalla famiglia

 Le condizioni familiari lo costringono a rifugiarsi in un mondo di videogiochi

Nel Cremonese un ragazzo affetto da una grave dipendenza dai videogiochi, viene allontanato dal nucleo familiare e affidato ad una comunità di tutela su decisione del Tribunale dei minori.

Da diversi anni il ragazzo e la famiglia erano seguiti dai servizi sociali, i genitori del ragazzo erano separati, la madre ha seri problemi di tossicodipendenza oltre che giudiziari.

La sorella del ragazzo è scappata di casa con il fidanzato e per tale motivo affidata ad una comunità. Situazioni critiche in famiglia che hanno portato il ragazzo ad isolarsi in un mondo creato attraverso i videogiochi portandolo ad una grave dipendenza e alienazione dalla realtà.

La decisione dei giudici è stata inamovibile vista la situazione familiare in cui il ragazzo era costretto a vivere tutti i giorni.

All’interno della comunità si cercherà di riportare il giovane ad un contatto con la realtà e ad allontanarsi dalla vita virtuale.

 

Dionisia Pizzo

Notizia: Ansa

 

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania