Cronaca

Nel torinese un uomo muore annegato in un sottopassaggio, le sue ultime parole alla madre in una chiamata

Un uomo muore annegato in un sottopassaggio della ferrovia

Nella notte un uomo di 51 anni residente a Favria, G. Z., è morto in un sottopassaggio della ferrovia Canavesana tra Feletto e Rivarolo.

L’uomo è rimasto bloccato nel sottopassaggio, mentre stava tornando a casa da lavoro alle 2 di questa notte. Durante l’accaduto la zona era interessata da un violento temporale, il sottopasso si era riempito di acqua e quando l’uomo ha tentato di oltrepassarlo, l’autoveicolo si è riempito di acqua.

Il temporale, violentissimo, ha colpito in particolare proprio la zona tra Rivarolo, Feletto, Favria e Villanova Canavese, qui è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco per il drenaggio delle cantine o delle abitazioni che si sono inondate a causa del violento temporale.

L’uomo prima che avvenisse la tragedia è riuscito a chiamare con il cellulare la madre di 71 anni

“Mi ha telefonato col cellulare, l’acqua che entrava in auto e lui che non riusciva ad aprire il finestrino. Mi ha detto che aveva paura di morire e che nessun veniva a soccorrerlo”

 

Dionisia Pizzo

Fonte: Puntostabianews

 

Print Friendly, PDF & Email
Tags

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania