Quantcast

Cronaca

Nave Diciotti, sbarcati 17 migranti in precarie condizioni di salute: 11 donne e 7 uomini soccorsi

Nave Diciotti, sbarcati 17 migranti in precarie condizioni di salute: 11 donne e 7 uomini soccorsi

Peggiora la situazione sanitaria dei migranti a bordo del pattugliatore Diciotti della Guardia Costiera italiana. Come aveva anticipato il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, impegnato nelle scorse ore nelle audizioni dei funzionari del Viminale – le condizioni degli uomini e le donne a bordo sono critiche, tanto che al termine di una visita degli ispettori del ministero della Salute è stato disposto lo sbarco, effettuato nel tardo pomeriggio, di 11 donne e 6 uomini, di cui 3 con sospetta tubercolosi e due affetti da polmonite. Tutte le donne per le quali è stato ordinato il trasferimento in ospedale, hanno accertato i medici, sarebbero state violentate nei centri dei trafficanti umani. Ma cinque di loro hanno preferito rimanere sulla Diciotti come segno di protesta per non dividersi dai familiari. Molti dei migranti ancora a bordo, per i quali la Guardia Costiera ha chiesto lo sbarco con una lettera inviata a diversi ministeri, continuano intanto lo sciopero della fame.
Al quale, come annunciato dal vescovo di Noto, potrebbero aderire anche tutti i prelati siciliani.
Ieri sera, invece, dal comando dell’imbarcazione della Guardia costiera è stata inviata al Viminale l’ennesima richiesta di autorizzazione allo sbarco, ma il tira e molla continua e i 150 migranti a bordo dovranno restare ancora per molte ore a bordo.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania