Quantcast

Cronaca

Monsanto condannata: dovrà risarcire giardiniere ammalato di cancro

Monsanto condannata: dovrà risarcire giardiniere ammalato di cancro

La Monsanto, multinazionale operante nel settore delle biotecnologie agrarie, è stata condannata a pagare un risarcimento milionario a favore di uomo che ha denunciato società. Dewayne Johnson ha affermato che un prodotto della multinazionale, usato come erbicida, ha contribuito a farlo ammalare di un tumore terminale. La sentenza è stata emessa da un giudice di San Francisco che ha ordinato alla Monsanto il pagamento di 289 milioni di dollari poiché non avrebbe adeguatamente avvertito sui rischi nell’utilizzo del prodotto contenente glifosato, già al centro di polemiche e dispute legali in quanto considerata una sostanza nociva.

Dewayne Johnson, custode di siti scolastici nella zona di San Francisco, aveva utilizzato l’erbicida della Monsanto nel suo lavoro ed aveva sviluppato un’eruzione cutanea nel 2014 con la successiva diagnosi di un linfoma non-Hodgkin.

I legali della multinazionale respingono le accuse e annunciato che faranno appello, sostenendo da parte loro che quella tipologia di linfoma impiega anni per manifestarsi e che quindi Johnson deve esserne stato affetto da prima del suo incarico nel distretto scolastico.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

-

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania