Quantcast

Cronaca

Guerra in Libia, gli scontri a Tripoli fanno scattare pericolo Isisi in Europa: i dettagli

L’Isis richiama i fedeli al martitio in Europa, si alza il livello d’allerta contro il terrorismo

Gli scontri fra milizie libiche a Tripoli «sono ripresi in zone della via dell’aeroporto» e «le ambulanze non sono riuscite a recarvisi malgrado le richieste di aiuto degli abitanti»: lo scrive il sito Alwasat citando il portavoce della Protezione civile libica, Osama Ali. Il portavoce ha precisato che gli scontri avvengono in un’area (Khelet ben aoun) circa 17 chilometri in linea d’aria a sud di Piazza dei Martiri, il centro di Tripoli, situato sul mare.

«La Libia è senza dubbio il nuovo pericolo per l’Ue». Così Rita Katz – direttrice del Site, il gruppo che monitora il radicalismo islamico sul web – ha risposto a una domanda dell’Ansa sulla situazione attuale nel Paese nordafricano. «L’anno scorso – ha detto – l’ Isis non esisteva più in Libia, aveva zero operazioni suicide. Quest’anno ce ne sono già state una dozzina in tutta il Paese». Katz ha aggiunto che «alcuni dei combattenti di Iraq e Siria sono stati in grado di tornare».

Ma non è tutto. «In questo momento gli appelli per attacchi all’occidente, che sia l’Italia o Francia, sono molto evocati dall’Isis. Specialmente ora che l’Italia è parte della coalizione di guerra contro le organizzazioni terroristiche», ha spiegato Rita Katz. «Detto questo, non significa – ha spiegato a margine della Conferenza sulla lotta al terrorismo in corso a Herzliya, in Israele – che dovete alzare il livello di allerta ed essere pronti ad un attacco. Penso che sia importante sapere che questa minaccia esiste». (Il Mattino)

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania