Quantcast

Crollo ponte Morandi
Cronaca

Genova, nessuna manomissione sul video del crollo del ponte

Spunta anche un video di una telecamera fissa di una azienda,  che riprende  il momento del crollo del Ponte

Genova – Secondo le indagini della squadra mobile di Genova, il black out delle telecamere di Autostrade, durante il crollo del ponte Morandi, non sarebbe da imputare ad una manomissione.

Continua però lo scontro tra il ministro delle Infrastrutture Danilo Tonelli e Autostrade.

Il CDa di Autostratde ha risposto alla lettera del 16 agosto nella quale il Mit chiedeva una dettagliata relazione sugli interventi e sulla sicurezza del Ponte durante questi ultimi anni.

Autostrade conferma il loro adempimento degli obblighi concessori da parte della Società. Puntuale è la risposta del ministro Danilo Toninelli:

 “È incredibile sentir parlare Autostrade di ‘puntuale adempimento degli obblighi’ dopo una tragedia con 43 morti, 9 feriti, centinaia di sfollati e imprese in ginocchio. Siamo all’indecenza. Rimetteremo le cose a posto e ridaremo sicurezza e servizi ai cittadini che viaggiano”.

Spunta anche un video di una telecamera fissa di una azienda,  che riprende  il momento del crollo del Ponte.

Il video  non è stato diffuso, il procuratore Francesco Cozzi  ha spiegato:

“Le immagini non le possiamo divulgare per motivi investigativi. Se i vari testimoni oculari che stiamo sentendo le vedessero rischierebbero di raccontarci una versione inquinata di come sono andate esattamente le cose. E così ci permette anche di escludere mitomani che possano inventarsi le cose”.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania