Quantcast

Cronaca

Di Maio: “Glifosato e tumori, dobbiamo combattere l’invasione sul nostro mercato”

Sentenza storia, la Monsanto condannata a pagare 289 milioni di dollari

Luigi di Maio,  Vicepresidente del Consiglio dei ministri, ministro dello sviluppo economico e ministro del lavoro e delle politiche sociali, commenta soddisfatto la sentenza che giudica colpevole la multinazionale Monsanto della malattia di Dewayne Johnson esposto per anni all’uso dell’erbicida Roundup, un prodotto della stessa Monsanto a base di glifosato.

Ecco il suo annuncio:

“La giuria di San Francisco ha stabilito che la multinazionale Monsanto è responsabile della malattia di Dewayne Johnson: un giardiniere di 46 anni che è stato esposto per anni all’uso dell’erbicida Roundup, un prodotto della stessa Monsanto a base di glifosato.

La giuria ha dunque stabilito che non ci sono dubbi, la sua tragica malattia è una conseguenza della tossicità del pesticida. Come tra l’altro è stato affermato dallo IARC che ha catalogato il glifosato come un “probabile cancerogeno” per l’uomo.

Questa sentenza ci da tristemente ragione: dobbiamo combattere l’invasione sul nostro mercato di questa sostanza, una minaccia che si concretizza con mostruosi accordi commerciali sottoscritti solo in nome del profitto.

La salute e il principio di precauzione sono il faro della nostra azione di Governo. Basta ad accordi commerciali che mettono a repentaglio la salute dei cittadini.”

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania