Quantcast

Cronaca

Conte ancora candidato come prof alla Sapienza: “Esame di inglese solo rinviato”

L’esame è stato rinviato a data da definirsi

Il premier Giuseppe Conte non avrebbe ritirato la sua candidatura per la cattedra di diritto privato alla Sapienza di Roma, nonostante la scorsa settimana avesse promesso di “riconsiderare” se andare avanti oppure no dopo le critiche di conflitto d’interessi. Lo scrive Politico.eu. “Conte avrebbe dovuto sostenere lunedì (oggi, ndr) un esame per la selezione, ma la commissione giudicante della Sapienza ha detto agli altri due candidati, i professori Mauro Orlandi e Giovanni Perlingieri, che il premier non si sarebbe presentato e ha offerto loro di rinviare”, scrive Politico. I due “hanno deciso di non procedere con l’esame orale dopo una breve consultazione tra di loro”.

Sta di fatto che bisogna chiedersi a quando sarà fatto questo esame, e si  supporre, a quando non sarà più premier. Come prenderanno gli altri due concorrenti questa richiesta di rinvio? Faranno ricorso? Al momento c’è un premier che, anche per dare più peso al proprio rango, non intende rinunciare a diventare professore in uno degli atenei più prestigiosi in materia di  Diritto privato e che ha visto, prima di lui, altri capi del governo in cattedra.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Vincenza Lourdes Varone

Diplomata al Liceo Classico "Plinio Seniore", successivamente laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali presso l'Università degli studi di Napoli, l'Orientale. Attualmente iscritta al corso di Studi Internazionali presso la stessa università, per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania