Cronaca

Bimba di 9 anni costretta dai genitori a prostituirsi, la Canalis: “Spero che arrivi prima la giustizia del carcere”

Bimba di 9 anni costretta dai genitori a prostituirsi, la Canalis: “Spero che arrivi la giustizia del carcere”

La notizia della bambina di 9 anni di Palermo costretta dai genitori a prostituirsi in cambio di soldi, ha sollevato l’ira e il disgusto degli italiani. Anche la showgirl sarda, Elisabetta Canalis, si è espressa sul terribile fatto di cronaca: “Quando speri che la giustizia del carcere arrivi prima di quella dello Stato”, poche parole scritte in una storia di Instagram che non lasciano spazio ad altre interpretazioni.

La bambina sarebbe stata letteralmente venduta dai genitori a due uomini, che avrebbero avuto rapporti sessuali con lei per poi pagare alla mamma e al papà i soldi per la prestazione.

Attualmente i genitori della piccola e i due violentatori sono agli arresti domiciliari con l’accusa di violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione minorile.

Forti le parole della Canalis al riguardo, ricordiamo che anche lei è mamma di una bambina di due anni nata dal matrimonio con il chirurgo americano Brian Perri.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania