Quantcast

Cronaca

Assenteismo, dipendenti del Comune di Piacenza finiscono sotto processo

Uno di loro è accusato di violenza sessuale su minori

Diciotto archiviazioni, mentre ad altri 32 dipendenti del Comune di Piacenza la procura sta per inviare l’avviso di fine indagini, atto che di solito precede la richiesta di a giudizio. E’ vicina all’esito l’inchiesta sull’assenteismo che, a giugno 2017, aveva coinvolto 50 dipendenti comunali, per 40 dei quali erano scattate misure cautelari.

Per tutti le accuse sono truffa, falso e per alcuni peculato, per aver usato mezzi del Comune per attività personali. Finora i licenziati sono una decina, con nove ricorsi al giudice del lavoro. Intanto il gip Luca Milani ha accolto le 18 richieste di archiviazione del pm Antonio Colonna. Grazie a telecamere nascoste e pedinamenti, Polizia municipale e Guardia di finanza avevano scoperto i dipendenti che andavano in palestra oppure a bere il caffè prolungando la sosta al bar, o a fare la spesa durante l’orario di lavoro. Uno di loro è stato filmato durante incontri con prostitute ed è accusato anche di violenza sessuale su minori.

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania