Quantcast

Attualità Politica

Una tariffa unica per tutte le autostrade

Una tariffa sola per tutte le autostrade che il governo vuole proporre insieme ad un’altrettanta europea, senza caselli con una sorta di abbonamento flat.

Lo ha annunciato Luigi Di Maio in una diretta Fb. “Dobbiamo parlare di una rete autostradale europea con tariffa unica. Deve sparire il casello e dobbiamo introdurre una tariffa annuale per l’utilizzo della rete. E questi soldi vanno ad una società stradale che li usa per fare le strade ed investire” e annuncia una “direttiva europea” in tan senso.

Noi non abbiamo dimenticato la promessa fatta dai familiari delle vittime del cavalcavia di Avellino e del ponte Morandi. Noi vogliamo togliere la concessione alla famiglia Benetton che da quando è entrata in Autostrade ha aumentato le tariffe del 30% ma ha ridotto gli investimenti. Ora Autostrade, Gavio e Toti devono capire che si fa una devono capire che si fa una direttiva europea e d’ora in poi si usa una sola tariffa, un pedaggio unico e gli introiti si usano per fare gli investimenti. Si fa un abbonamento flat da 30-40 l’euro l’anno, con i soldi che vanno in una società stradale».

Un altro esponente 5stelle, l’eurodeputato Piernicola Pedicini, propone anche una tariffa unica comunitaria in quanto in Italia, «Viaggiare in autostrada diventa sempre più caro, mentre gli investimenti in infrastrutture sono diminuiti».

E il Ministro delle infrastrutture Toninelli aggiunge, riguardo ad Autostrade spa e in merito alla tragedia del Ponte di Genova «pagheranno tutto loro». Ora C’è anche la strage in provincia di Avellino di 5 anni fa in cui morirono 40 in un pullman che sfondò il guardrail e finì in un dirupo. La sentenza di primo grado è arrivata la settimana scorsa, con alcune condanne ma anche l’assoluzione dell’amministratore delegato Giovanni Castellucci. Si vedrà nell’appello già annunciato dalle parti.

Di Maio e Di Battista insieme spiegano che il taglio della concessione ad Autostrade si può fare e «il Governo su questo tema è compatto». Insomma, ci sarebbe il via libera leghista. Di Maio sottolinea ulteriormente «Si può fare. Questi sono poteri che quando lo Stato alza la tesa, loro abbassano la loro».

Autostrade risponde sottolineando di non «voler entrare in alcun modo nel dibattito politico, ma con l’intento di fornire informazioni utili ai cittadini”. E in merito alle tariffe autostradali italiane evidenzia che «sono in media le più basse d’Europa nei Paesi comparabili», e che «sono circa il 40% più basse rispetto a quelle applicate in Spagna e circa il 15% inferiori rispetto a quelle francesi: sulla rete italiana si paga 7,36 centesimi di euro/km contro gli 8,73 di Francia e i 12,13 di Spagna».

Il mondo politico reagisce alla proposta pentastellata con toni diversi. Forza Italia, con il deputato Maurizio Carrara, boccia il vicepremier «che vuole statalizzare tutto». All’opposto, Stefano Fassina (LeU) si dice favorevole alla nazionalizzazione, ma chiede che «il Governo presenti in Parlamento una proposta chiara e si proceda». Fassina, quindi, attacca Lega e pentastellati: «Siete al governo e, nonostante due mesi di gestazione, non avete inserito nulla sul Decreto per Genova: cari Di Maio, Di Battista e Toninelli, agite o tacete, almeno per rispetto alla vittime di Genova e Avellino».

Adduso Sebastiano

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania