Quantcast

Banner Gori
Pontida, Salvini presenta una presunta Greta di Bibbiano. Ma è lombarda
Attualità Cronaca

Pontida: Salvini presenta una presunta Greta di Bibbiano. Ma è lombarda

Selvaggia Lucarelli denuncia che la Greta presentata da Salvini a Pontida è vergognosa mistificazione e, naturalmente, è subito scoppiata la polemica social

Pontida: Salvini presenta una PRESUNTA Greta di Bibbiano Ma è lombarda

Dopo la polemica sviluppatasi a ridosso dell’utilizzo dei bambini fatti salire sul palco, a Pontida, da quello stesso Salvini che, nel recente passato, aveva ripetutamente invitato a non coinvolgere i minori nel dibattito politico, giunge ora un altro fulmine a cielo già abbastanza nero e tempestoso e, a lanciarlo, è Selvaggia Lucarelli .

IL CASO

A Pontida, il Caporale Salvini non si fa scrupolo di portare sul palco, per strumentalizzarli, dei bambini dopo aver tanto tuonato, elevandosi a moralizzatore, contro chi aveva osato rendere nota la scappatella del figlio sulla moto d’acqua della polizia. Ma ora, come sempre, visto che si tratta di altri bambini e di attacchi ad altri,  le cose cambiano totalmente e quindi tutto è valido e fattibile per cui ieri, nel corso del raduno leghista, Salvini ha invitato a salire sul palco di Pontida un gruppo di bimbi con i loro genitori e, tra questi, “una ragazza con i capelli rossi” che ha presentato dicendo:

«Greta è questa bellissima bambina con i capelli rossi che dopo un anno è stata restituita alla mamma»

Ovviamente Greta è arrivata sul palco accompagnata dalla madre, tenendo in mano una striscione con l’hashtag #bambinistrappati mentre Salvini sbraitava:

“Mai più bimbi rubati a mamma papà, mai più bimbi usati come merce” e, rivolto ai suo sostenitori chiedeva:
“Vi chiedo di non mollare mai nel nome dei vostri figli e dei vostri nipoti” e fa niente se poco prima, Salvini aveva affermato:
“Predichiamo il credo evangelico, preghiamo per i nostri avversari, i loro figli ringrazieranno quei matti della Lega. Noi abbiamo il cuore grande”.

GLI SVILUPPI

Cuore magari grande ma, di sicuro, ben moquettato ed incartato, aggiungo ora io, visto che, se quanto denunciato dalla Lucarelli sarà confermato oltre ogni dubbio, il tutto si riduce ad una stomachevole sceneggiata, e le sue parole a chiacchiere becere e volgari visto che, ripeto, stando alla segnalazione/denuncia fatta da Selvaggia Lucarelli, quella presentata come Greta in un contesto di attacco e ennesima denuncia al caso di Bibbiano per cui naturale è stato che tutti la collegassero a quel luogo ed al quanto lì accaduto, ma tale non era essendo, invece, una bambina “lombarda” che qui vive.

Unica cosa vera sarebbe che, purtroppo, anche quella bambina ha avuto la ventura di dover vivere in “case famiglia”, ma queste erano a Varese e Como per cui, quella operata da Salvini, e da chi accompagnava la piccola e che si è prestato/a alla mistificazione è stata, come già detto, e comunque sia, solo una immonda ed ignobile azione di sfruttamento dell’emotività suscitata dalla vicenda dei bambini di Bibbiano ai quali ha collegato, senz’altra chiara e precisa distinzione, tutti i bambini portati sul palco. Operazione fatta, a quanto sembra, solo per mera pubblicità pro Capitano che, nell’occasione, avrebbe mostrato quanto io ci abbia sempre visto giusto nel definirlo, da sempre e in contrapposizione con i suoi fan idolatranti, Caporale e del tipo così ben tratteggiato da Totò.

Concludo auspicando, e auspicandomi, che i tutto si riveli, come sembra, essere solo una “superficiale lettura” delle parole di Salvini che, comunque, nulla cambia sulla mera strumentalizzazione della bambina che mi auguro non esca traumatizzata dal momento vissuto in quel di Pontida grazie al Caporale e da chi a lui l’ha “prestata” per farne l’uso che ne ha fatto e che, a prescindere, ripeto, è e resta comunque stomachevole. Degno di lui sì , ma non certo dei tanti veri cattolici, e direi persino persone semplicemente serie, civili ed umane, alle quali lui dice di rivolgersi ed in nome delle quali  millanta di “combattere”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Stanislao Barretta

Stanislao Barretta

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania