Quantcast
Banner Gori
matteo salvini
Politica

Salvini: “Taglieremo le tasse e nuove riforme in arrivo”. Tria frena

Salvini: “Taglieremo le tasse e in arrivo nuove riforme”. Tria però frena

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha dichiarato di voler tagliare le tasse a tutti i costi e, se il caso lo richiede, andando anche oltre i vincoli dell’UE.

“Gli italiani ci hanno votato per stare meglio: per andare in pensione all’età giusta e per pagare meno tasse rispetto alla follia di oggi. Questo faremo cercando di rispettare vincoli e regole come quella del 3 percento inventate a tavolino. Se dovremo per il bene degli italiani superare qualcuno di questi vincoli, per noi non sarà un problema – dice Matteo Salvini. – La manovra economica del prossimo autunno dovrà essere di crescita, essere coraggiosa, nuova, diversa da quella degli ultimi anni”.

“Già da quest’anno – aggiunge il ministro – ci dovranno essere segnali concreti, a prescindere dalla situazione economica internazionale, sulle pensioni, sulle tasse, sul lavoro e su Equitalia”.

I provvedimenti economici “dovranno entro quest’anno dare un segnale di tendenza e quindi dovremo almeno cominciare le riforme che ci siamo impegnati a fare”, conclude Salvini.

Il ministro dell’Economia Tria, dal canto suo frena: “Per l’Italia questo G20 è stata l’occasione per spiegare agli altri Paesi quali sono le intenzioni del governo e cioè la volontà di applicare il programma di governo mantenendosi entro quei limiti di bilancio che sono necessari per conservare la fiducia dei mercati finanziari e, quindi, evitare l’instabilità finanziaria che potrebbe danneggiare sia la nostra crescita sia rendere oneroso il costo del nostro debito”. Lo ha dichiarato ai microfoni del Gr1, alla conclusione dei lavori del G20 a Buenos Aires.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più