Quantcast

Attualità

Papa Francesco attacca Trump: “Immorale separare i figli dai genitori”

Lungo intervento “a tutto tondo” di Papa Francesco: “Separare i figli dai genitori è immorale e contrario ai valori del cattolicesimo” 

In un colloquio con la Reuters, un’agenzia britannica di stampa, Papa Francesco ha aspramente criticato, senza usare giri di parole, l’atteggiamento dell’Amministrazione Trump nei confronti dei bambini migranti: chiusi in gabbie di contenimento, interrogati e separati dai genitori.
Bergoglio ha ricordato di aver appoggiato il documento dei vescovi americani che giudica la separazione dei figli dai genitori “contraria ai valori del cattolicesimo” e “immorale”.
Non è facile, ma il populismo non è la soluzione”, ha detto Francesco in un incontro registrato domenica sera. Un’intervista a tutto campo nella quale il Pontefice si è detto ottimista circa i colloqui che possono portare a un accordo storico sulla nomina dei vescovi in Cina.
Il vescovo di Roma ha anche parlato delle recenti dimissioni dei vescovi cileni per aver coperto degli abusi sessuali su minori commessi da preti. Ha quindi riflettuto sui cinque anni al soglio di Pietro, e ha difeso la sua leadership dalle critiche mosse dai conservatori che lo accusano di essere troppo liberale.
Quanto a Trump e alle sue politiche sull’immigrazione, Francesco ha detto ancora di essere dalla parte dei vescovi locali: “In queste cose rispetto la posizione della conferenza episcopale”, ha detto.
I populisti stanno “creando una psicosi” sulla questione dell’immigrazione.
Ieri sulla stessa questione era intervenuta anche l’Onu, sostenendo sia inaccettabile e crudele “pensare che uno stato possa cercare di dissuadere i genitori infliggendo tali abusi ai bambini”.
Contro l’Amministrazione Trump, anche la moglie Melania che ha giudicato “odioso vedere i bambini separati dai loro genitori, il Paese va governato con il cuore“.
Da inizio maggio, secondo i dati, sarebbero già 2000 i bambini separati dai propri familiari.
Papa Francesco ha commentato anche la decisione del governo italiano di chiudere i porti alla nave Aquarius costringendo più di 600 migranti a sbarcare in Spagna: “Credo che non puoi rifiutare le persone che arrivano da te, aiutarle, prendersi cura di loro”, ha detto. “Alcuni governi ci stanno lavorando e le persone stanno migliorando”, ha aggiunto. “Ciò che risolve le cose è accettazione, studio, cautela”.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania