Attualità

M5S, base in rivolta sul Blog del Movimento: i motivi

Critiche, rabbia e delusione della base M5S: centinaia di commenti negativi degli elettori sul blog del Movimento: “Troppo spazio alla Lega, vi siete assopiti…dove siete?”

Siete ostaggio di Salvini e della Lega“. Questo è il leitmotiv dei commenti della base del Movimento che nelle ultime ore si sta facendo sentire sul Blog delle stelle. E lo fa con dure critiche nei confronti dello sbilanciamento di potere fra le due forze politiche di maggioranza. C’è chi insulta apertamente Salvini e chi spinge affinché i Cinquestelle portino in primo piano i propri temi, vedendoli sfumare tra i proclami del Carroccio. Non vi sono dubbi che le sparate del leader leghista abbiano oscurato, fino ad ora, gli esponenti pentastellati – forse in silenzio dopo l’imbarazzo sulla vicenda dello stadio della Roma – e lo stesso Primo Ministro Conte.
Sotto uno degli ultimi contenuti del Blog dal titolo “Bilancio e donatori dell’Associazione Rousseau: un 2017 indimenticabile“, quasi nessuno dei commenti è in linea con l’argomento del post.
Numerosi, invece, gli sfoghi sull’ingombrante alleato di governo: “Troppo spazio alla Lega, si rischia di essere messi nell’angolo“, lamenta un utente.
Un cambiamento (incisività, presenza e azione) potrebbero risvegliare le coscienze dei grillini che rischiano di assopirsi. Fico, Lombardi, Diba… e Beppe.. dove siete?“, è l’appello di un elettore preoccupato.
Il malcontento scaturisce soprattutto dalle ultime dichiarazioni di Salvini sull’intenzione di censire i rom.
Oggi Salvini chiede le schedature dei rom. Domani chiederà quelle dei gay. Oppure vorrà la chiusura dei consultori e la fine della 194“, commenta un’attivista. “Purtroppo non è solo un linguaggio, è tutto un mondo rozzo e oscuro che si rialza nei discorsi nazi-fascisti di Salvini. L’incompatibilità coi comportamenti civili e moderati del 5stelle è lampante“, aggiunge insoddisfatta, “facciamo questo nuovo sistema elettorale, prima che le incompatibilità interne o i nemici esterni abbattano questo Governo, che è come se camminasse in un campo minato“.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Mario Calabrese

Nato a Gragnano, diplomato al Liceo Classico "Plinio Seniore" di Castellammare di Stabia, attualmente iscritto al corso di laurea "Scienze per l'investigazione e la sicurezza" dell'Università degli Studi di Perugia

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania