Quantcast
Banner Gori
Cronaca

Sciopero Ryanair, equipaggi rimpiazzati: la denuncia del sindacato belga

Sciopero Ryanair, equipaggi rimpiazzati: la denuncia del sindacato belga

La Ryanair per ridurre i disagi previsti per mercoledì 25 e giovedì 26 luglio avrebbe intenzione di assumere nuovi equipaggi di rimpiazzo da Germania e Polonia. A dirlo è il sindacato belga CNE.

Il personale potrebbe arrivare da Polonia e Germania. Secondo calcoli preliminari, solo a Bruxelles si temeva la cancellazione dell’80% dei voli durante quello che poterbbe essere lo sciopero più grosso della storia di Ryanair, indetto dai sindacati di Belgio, Spagna e Italia per il 25 e 26 luglio.

La low cost irlandese si difende e ribadisce che il proprio equipaggio di cabina è ben pagato e gode di tutti i diritti per riposi e indennità. In Italia lo stop si svolgerà solo nella giornata del 25 luglio.

Ryanair ha già cominciato, invece, a provvedere per gli scioperi negli altri Paesi. Ha cancellato fino a 200 voli giornalieri in partenza o in arrivo dalla Spagna, 50 per il Portogallo e 50 per il Belgio. Per un totale di 100.000 passeggeri interessati.

Ryanair sostiene di aver offerto ai viaggiatori toccati dallo sciopero “l’opportunità di essere riassegnati su un volo alternativo operante entro sette giorni prima o dopo il 25 e il 26 luglio” e che i clienti “possono anche ricevere un rimborso completo dei biglietti”.

Per il direttore marketing della compagnia, Kenny Jacobs, questi stop “non hanno alcuna giustificazione e nessun altro scopo se non quello di rovinare la vacanza in famiglia e avvantaggiare le altre società”.

Jacobs ricorda che “il personale di bordo di Ryanair ha un buon stipendio – fino a 40.000 euro l’anno” e sottolinea che per quanto riguarda i giorni di riposo, l’azienda è “leader del settore” e gli equipaggi di cabina ricevono “buone commissioni sulla vendita” dei prodotti a bordo, come i gratta e vinci.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Luisa Di Capua

Nata il 7 febbraio a Castellammare di Stabia.
Laureata in Lettere Moderne presso l’Università degli studi di Napoli Federico II, con specializzazione magistrale in Giornalismo e Cultura editoriale all’Università degli Studi di Parma.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più