Quantcast

Banner Gori
Sosta selvaggia a Brescia, operazione Multe Virtuali di vivicentro 4 maggio 2009
Sosta selvaggia a Brescia, operazione Multe Virtuali di vivicentro: 4 maggio 2009
Cronaca Nord Sud

Parcheggio e multe: croce e delizia per residenti ed automobilisti

Parcheggio e multe: croce e delizia per residenti ed automobilisti.

Le multe da marciapiede a Brescia centro

Puntualmente, un giorno sì e l’altro pure, l’amico Cesare Giovanardi non manca di inviarmi sue considerazioni ed analisi sulla situazione della “nostra” Brescia, sua amministrazione, suoi vizi e stravizi e, comunque, quant’altro può essere utile conoscere per sapere bene dove e con chi si vive e convive.

Ogni tanto, tra informazioni tecniche, contabili, amministrative (per altro comunque interessanti), capita anche che si lasci andare al denunciare sì “un qualcosa”, ma di farlo con ironia.Oggi, ad esempio, mi ha fatto pervenire un suo caustico scritto che mi ha riportato con la memoria alle “battaglie” che portarono, più di ben 10 anni fa, alla nascita di quella che allora era un’associazione tra cittadini ed alla quale diedi il nome di vivicentro.

Comunque sia ne ho apprezzato anche la sarcastica e caustica verve che, quando gli occorre, sa tirar fuori e, visto l’argomento, questa volta ho pensato di doverne condividere, con chi vorrà leggere, il piacere di lettura.

Dunque, così scrive l’amico Cesare:

Pierino abita in centro storico a Brescia dove, non avendo il garage, parcheggia la vettura per strada ogni sera.
Giovedì 6 giugno esce di casa e va la bar per il caffè; sfoglia il Giornale di Brescia e si sofferma all’articolo sulle multe per lo spazzamento notturno scoprendo che spostare la vettura sul marciapiede nel giorno di spazzamento, come fanno quasi tutti, è vietato e si rischia la multa e che chi lo dice è il Comandante dei Vigili Urbani.
Pierino a questo punto si preoccupa perchè il lavaggio notturno era la sera precedente e lui la vettura l’aveva proprio spostata sul marciapiede: si affretta verso la vettura e, con un sospiro di sollievo, vede che non vi è alcun foglio verde …. ma poi ne vede due su vetture poco distanti che non erano sul marciapiede e pensa al perchè si applica ancora l’antico vizio dei “ Due pesi due misure”.

Che dirti caro amico, anzitutto grazie per la piacevole lettura e poi …..

Poi annotare (ed annotarti) che passano gli anni, cambiano e ricambiano le amministrazioni, ma i vizi restano, dall’una e l’altra parte, per cui nulla aggiungo, o dico a commento (non si può migliorare una perfezione), ma mi permetto di affiancarti aggiungendo un mio contributo da Partesciano (contrazione di Partenopeo e Bresciano quale sono) e lo faccio unicamente per ribadire, e ricordare a me per primo, che tutto il mondo, per certe cose, è paese: cambia solo la “fantasia” ed il modo di approcciarsi, anche con ironia, a ce,rte cose ed in questo . se permetti – alla mia parte natale non c’è nulla che il tuo 100% di brescianità può insegnare  🙄  😆

Parcheggio Inpareggiabili Napoletani

Grazie e a ben rileggerti.

Stanislao Barretta

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Stanislao Barretta

Stanislao Barretta

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più