Quantcast

Banner Gori
Bangladesh, attacco a Dacca
Cronaca

Isis rivendica attacco ristorante a Dacca, in Bangladesh, due italiani morti

Due le vittime italiane secondo India Today. 20 civili in ostaggio, lo dice un giornalista di Dhaka Tribune. Cinque i terroristi in azione nella capitale del Bangladesh. Media: due agenti morti. Il locale vicinissimo ad Ambasciata d’Italia

Un gruppo islamista che si richiama all’Isis, Ansar-al-islam, ha rivendicato l’attacco, riferisce Site Intelligence Group, l’organizzazione americana che tiene sotto controllo l’attivita’ on-line dei siti islamisti. L’agenzia Amaq, legata all’Isis, ha rivendicato l’uccisione di “20 persone, la gran parte straniere”, nell’attacco a un ristorante molto frequentato dal personale diplomatico.

Almeno due poliziotti sono morti durante l’assalto di un commando armato in un locale di Dacca, in Bangladesh. Lo riferisce un giornalista di Dhaka Tribune, Asiful Islam, alla CBSN. Lo stesso ha confermato che il gruppo di uomini armati tiene in ostaggio 20 civili.

Almeno due italiani sono rimasti uccisi secondo India Today. Mancano le conferme ufficiali.
La polizia ha isolato la zona e si prepara a un blitz.

Il commando, almeno 5 uomini, è barricato dentro il locale con alcuni ostaggi. Secondo testimoni ci sarebbero almeno 20 civili, per lo più stranieri, in ostaggio.

Il caffé nella zona di Gulshan è ritrovo di stranieri, diplomatici e middle-class.

Il locale Holey Artisan Bakery, bersaglio dell’attacco di oggi, che si trova sulla Road 79, è 200 metri di distanza dall’Ambasciata d’Italia a Dacca, che si trova a sua volta sulla Road 74/79.

Un impiegato del locale, riuscito a fuggire ha detto alla stampa locale: “Hanno lanciato diverse bombe, urlando Allah hu Akbar ed avevano anche pistole e spade”.

Secondo un bilancio di Site, solo negli ultimi 18 mesi sono stati uccise in Bangladesh almeno 48 persone in attacchi attribuiti al fondamentalismo islamico, la meta’ di esse rivendicata da organizzazioni che si richiamano all’Isis, come Ansar-al-Islam Bangladesh: sono morti intellettuali laici, blogger di idee liberali, editori, monaci buddisti o indu’, attivisti Lgbt. Tra le vittime anche un cooperante italiano, Cesare Tavella.

La Farnesina non esclude italiani tra ostaggi.

Sumon Reza, il responsabile del ristorante, sfuggito all’attacco, ha riferito che due fornai dello staff sono stranieri. Uno di loro, un italiano, è riuscito a fuggire, mentre l’altro, un argentino, non ce l’ha fatta.

A Washington il dipartimento di Stato segue gli sviluppi sull’attacco a Dacca che definisce una situazione “ancora fluida” affermando che e’ presto per stabilire chi sia coinvolto e con quali motivazioni. Il portavoce John Kirby ha inoltre fatto sapere che sono stati rintracciati tutti i cittadini americani che fanno capo all’ambasciata americana nella capitale del Bangladesh.

 

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Avatar

Redazione

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più