Quantcast
Banner Gori
Cronaca

Confessa l’uomo che rapinò e sparò ad un benzinaio

Il colpevole confessa: “Questo peso me lo porterò nel cuore per sempre”

L’uomo di 51 anni M. F. , accusato per aver rapinato e fatto fuoco contro il benzinaio 40enne a Busto Arsizio (Varese), si scusa con chi ha ferito.

L’uomo è stato ferito con tre colpi di pistola (uno all’addome e due alla gamba) resta ricoverato in terapia intensiva e in prognosi riservata, ma è vigile e i medici sono ottimisti.

“Questo peso me lo porterò nel cuore per sempre, spero che guarisca presto e che esca dalla prognosi riservata”. (Varese).

L’uomo è stato interrogato in carcere a Como dove è rinchiuso ormai da due giorni.

Ha ammesso di essere lui il colpevole della rapina e sembra essere preoccupato per le condizioni del 40enne e pentito del suo gesto.

Il suo legale, Francesca Binaghi:

 “Ha ammesso di aver sparato lui, ha spiegato di aver visto Lepri mettere una mano nel borsello e di aver pensato che avesse un’arma”

 Sull’identità del complice, invece, si brancola sul buio e l’accusato stesso non ha fornito nomi. Il fermo è stato convalidato e Fattobene resta in carcere.

 

 

Ansa

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Avatar

Dionisia Pizzo

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più