Quantcast

Banner Gori
Giornata Internazionale del Cane - In Italia richiesta di riduzione IVA
Accadde oggi

Giornata Internazionale del Cane – In Italia richiesta di riduzione IVA

Il 26 agosto è la Giornata Internazionale del Cane, nata nel 2004 negli Stati Uniti su iniziativa dell’esperta di animali domestici Colleen Paige. In Italia le associazioni del settore alimentazione per cani chiedono la riduzione dell’IVA per il pet food e per le spese veterinarie.

La data del 26 agosto si riferisce al giorno in cui la famiglia di Colleen adottò il primo cane, quando lei aveva 10 anni. Da allora, gli animalisti di vari Paesi in tutto il mondo hanno dato voce alla sua iniziativa di dedicare una giornata ai cani, che oggi si festeggia ovunque.

La Giornata Internazionale del Cane è anche l’occasione per ripensare a come non penalizzare economicamente chi possiede un cane: il 40% delle famiglie italiane vive con un cane e/o un gatto e deve sostenere spese ingenti per il cibo e per le cure veterinarie. Gli alimenti per questi animali e le prestazioni veterinarie sono gravati da un’aliquota IVA al 22%, come fosse un bene di lusso.

Tant’è che in Germania, in considerazione della quotidianità d’utilizzo e del ruolo degli animali d’affezione in società, l’aliquota IVA sugli alimenti per cani e gatti è al 7%. Le famiglie italiane quindi sopportano un’IVA pari a più di 3 volte quella delle famiglie tedesche. In occasione della giornata mondiale del cane, celebrata in tutto il mondo il 26 agosto, le più importanti associazioni di settore chiedono al Governo e al Parlamento la rimodulazione dell’IVA al 10% per alimenti cane e gatto e prestazioni veterinarie. Una riduzione che avrebbe ricadute importanti sul portafoglio del 40% delle famiglie italiane.

Una lettera aperta è stata inviata a Governo e Parlamento, firmata da Assalco (Associazione Nazionale tra le Imprese per l’Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia) insieme alle maggiori Associazioni del settore che riuniscono Medici Veterinari e Imprese dell’alimentazione animale e dei farmaci veterinari (Anmvi, Fnovi, Simevep, Enpav, Aisa, Ascofarve e Assalzoo). I cani migliorano la vita dei proprietari con l’affetto e la compagnia, ma apportano benefici anche all’intera collettività italiana, alla quale contribuiscono con “incarichi di rilievo”, quali l’assistenza ai non vedenti, il soccorso alle persone in situazioni di emergenza, nonché svolgendo un ruolo importante nei percorsi di riabilitazione più diversi.

Mariella Musso

Print Friendly, PDF & Email
https://alleanzalavoro.it/

In merito all'autore

Mariella Musso

Mariella Musso

Direttrice didattica, professoressa di musica, maestra di danza e istruttrice di fitness presso Scuola di Danza Butterfly Giardini-Naxos (ME). Lauree AFAM Alta Formazione Artistica e Musicale in Didattica della Musica e dello Strumento I e II livello e in Discipline Musicali II livello indirizzo tecnologico presso Conservatorio di musica "A. Corelli" di Messina. Collaboratrice Redazione Sicilia e pubblicista Quotidiano ViviCentro. Ufficiale di gara presso Federazione Italiana Danza Sportiva - Diplomata Federazione Italiana Danza Sportiva - International Dance Association - Federazione Italiana Fitness - Liceo Linguistico Ferdinand De Saussure.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Canale YOUTUBE Ufficiale

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più