Meteo settimana
Meteo settimana

Meteo settimana: la Tempesta Poppea alla Massima Potenza

Meteo settimana: I prossimi giorni saranno ancora caratterizzati da un contesto meteorologico decisamente dinamico, a tratti anche assai perturbato, con l’arrivo di ulteriori piogge, temporali e pure di copiose nevicate, a causa dell’afflusso di masse d’aria decisamente più fredda.

L’autunno alza la voce. L’irruzione di una poderosa depressione atlantica scatenerà oltre ad abbondanti precipitazioni anche forti venti con raffiche fino a 100-120 km/h e mareggiate lungo le coste. Insomma, dopo il Medicane cambia di nuovo tutto e questa volta sarà coinvolta quasi tutta l’Italia. Da segnalare inoltre la possibile acqua alta nella laguna di Venezia.

Facciamo il punto della situazione per capire meglio l’evoluzione prevista e le aree a maggiormente a rischio.

Le condizioni meteo stanno già peggiorando in queste ore a causa dell’ingresso di una bassa pressione di origine atlantica. In particolare tra questa notte e le prime ore di oggi, martedì 2, ci aspettiamo un deciso rinforzo dei venti che assumeranno una rotazione ciclonica attorno al minimo depressionario posizionato sul Nord Italia.

Per questo motivo avremo raffiche di Libeccio molto forti fino a 100-120 km/h tra l’alta Toscana e la Liguria di Levante con la possibilità pure di mareggiate lungo le coste più esposte. Soffierà il Maestrale invece sul medio e basso Tirreno con punte ad oltre 60 km/h specie su Lazio, Campania e Calabria.

Infine si attiveranno correnti di Scirocco sul mar Adriatico e per questo motivo aumenterà il rischio di acqua alta a Venezia: al momento tra mercoledì 3 e giovedì 4 è previsto un picco massimo fino a 125 cm.

Queste condizioni particolarmente avverse proseguiranno almeno fino alla giornata di venerdì 5 con le correnti che di disporranno in prevalenza dai quadranti meridionali su buona parte dei nostri mari.

Meteo settimana: la Tempesta Poppea alla Massima Potenza / Cristina Adriana Botis / Redazione

 

Ascolta la WebRadio