Da Venerdì torna l'Alta Pressione
Da Venerdì torna l'Alta Pressione

Da Venerdì torna l’Alta Pressione, ma durerà davvero poco

Da Venerdì torna l’Alta Pressione, ma durerà davvero Poco. Da Giovedì avanza l’alta pressione delle Azzorre, ultimi rovesci su Adriatiche centro-meridionali e al Sud peninsulare. Weekend: bel tempo prevalente, torna la NEBBIA al Nord, ma da Domenica sera nuovo guasto del tempo con rovesci e temporali. PROSSIMA SETTIMANA: tantissima pioggia su tutta Italia, poi arriva il FREDDO e la NEVE a bassa quota.

Arriva finalmente qualche buona notizia sul fronte meteorologico. Dopo gli ultimi rovesci di pioggia attesi per giovedì 18, ci sarà una sorpresa, anche se potrebbe rivelarsi a doppio taglio, specie per alcune zone d’Italia.

Sicuramente le buone novelle riguardano la forte fase di maltempo che tuttora interessa gran parte del nostro Paese, ma che è destinata a perdere sempre più energia sotto l’incalzare di un’area di alta pressione ormai decisa a invadere il nostro Paese.

Tuttavia, se da un lato torneremo a vivere una situazione tranquilla e soleggiata, dall’altra tornerà l’incubo delle nebbie che potranno avvolgere molte zone di pianura. D’altronde, si tratta di conseguenze tipiche delle fasi di alta pressione invernale, con il sole che non regna ovunque.

Ma andiamo con ordine e vediamo cosa ci propongono gli ultimi aggiornamenti elaborati proprio ora dalla APP Ufficiale di Meteo.it.

L’ennesima e forte fase di maltempo attesa in quel di mercoledì 17 su alcuni angoli del Paese lascerà spazio a un graduale miglioramento nel corso della giornata di giovedì 18 anche se il tempo non riuscirà ancora a ritrovare ancora una totale quiete. Sotto osservazione saranno nuovamente le regioni del Sud e alcune di quelle centrali adriatiche. Piogge e temporali potranno dunque soprattutto la Campania meridionale e l’area ionica tra Basilicata e Puglia, mentre andrà nettamente migliorando il contesto meteo sulla Sicilia.
A

ltre piogge saranno possibili poi su Molise, Abruzzo e Marche mentre sul comparto tirrenico e al Nord tornerà a fare capolino un po’ di sole, fatta eccezione per il Sud della Romagna dove in mattinata insisterà ancora qualche nota di instabilità.
Attenzione poi ai primi banchi di nebbia in formazione sulle pianure piemontesi e lombarde.

Arriviamo così alla vigilia del weekend quando l’alta pressione farà un ulteriore passo in avanti: già dalle prime luci di venerdì 19 tutto il Paese tornerà in un contesto asciutto con ampie zone di sereno, ma anche con nebbie più diffuse sulle pianure del Nord e nelle aree più interne del Centro.

Sui comparti pianeggianti piemontesi e lombardi, la nebbia in sollevamento potrebbe anche persistere per gran parte della giornata, contribuendo così a mantenere cieli grigi e un contesto uggioso e più rigido rispetto al resto del Paese, dove invece un generoso soleggiamento contribuirà a regalare un clima tutto sommato gradevole nelle ore diurne.

Sarà questo il preludio ad un fine settimana gradevolmente soleggiato? Seguiteci e lo saprete qui.

Meteo / Cristina Adriana Botis / Redazione

Ascolta la WebRadio