Quantcast

Ministero degli Esteri, concorso
Economia Lavoro ITALIA

Concorso: Bando per 221 funzionari al Ministero degli Esteri

Scadono il 31 agosto 2018, le domande per i due concorsi pubblici per titoli ed esami presso il Ministero degli Esteri per 221 posti da funzionario.

Sono in scadenza il 31 agosto 2018, i termini per fare domanda di partecipazione a due concorsi pubblici per titoli ed esami presso il Ministero degli Esteri. I due bandi prevedono l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 221 funzionari di cui 177 nel ruolo di Funzionario Amministrativo e Consolare e 44 nel ruolo di Funzionario dell’area della Promozione Culturale. I concorsi sono rivolti esclusivamente a candidati in possesso di una Laurea in materie umanistiche, socialiscientifiche o tecnologiche anche senza esperienza

Sarà possibile inviare la propria candidatura entro e non oltre il 31 agosto 2018. Vediamo nel dettaglio quali sono i requisiti richiesti dai due bandi e come presentare correttamente la propria candidatura al nuovo concorso pubblico.

Concorso Ministero degli Esteri 2018: requisiti richiesti

Come indicato all’interno dei due bandi di concorso del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, per poter presentare la propria candidatura i candidati interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • Cittadinanza Italiana;
  • Possesso di una Laurea Triennale, Magistrale o Specialistica in una delle seguenti materie: umanistiche, socialiscientifiche o tecnologiche;
  • Idoneità fisica all’impiego;
  • Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso pubblica amministrazione per insufficiente rendimento;
  • Aver compiuto il 18° anno di età;
  • Godimento dei diritti politici;

Anche i candidati che sono in possesso di diploma di laurea equiparata oppure in possesso di titoli stranieri equiparati o equipollenti, possono presentare la propria domanda di partecipazione per i due concorsi pubblici.

Per conoscere il diploma di laurea equiparato oppure i titoli stranieri equiparati o equipollenti, consigliamo di consultare l’allegato 2 e l’allegato 3 dei due bandi di concorso.

Tutti i requisiti precedentemente elencati, dovranno essere posseduti dal candidato entro la data di scadenza del termine utile per la presentazione della domanda di partecipazione fissata il 31 agosto 2018.

Quali sono le prove d’esame dei concorsi Ministero Esteri

Le selezioni dei due concorsi del Ministero degli Esteri si svolgeranno attraverso tre tipologie di prove d’esame:

  • Test di preselezione;
  • Prova scritta;
  • Prova orale con colloquio.

La prima fase delle selezioneconsiste in un test di settanta domande a risposta multipla con una durata di cinquanta minuti. Le materie d’esame inserite all’interno del test sono diverse per le due posizioni messe a concorso. Ecco le materie:

  • Funzionario amministrativo contabile consolare: diritto civile e internazionale privato, diritto consolare, diritto amministrativo, contabilità dello Stato, lingua inglese.
  • Funzionario area promozione culturale: lingua inglese, elementi di diritto amministrativo, elementi di contabilità dello Stato, elementi di economia e gestione delle imprese culturali.

La valutazione delle domande sarà così effettuata: 1 punto per ogni risposta esatta, -0,33 punti per ogni risposta errata, 0 punti per ogni risposta omessa.

La prima prova scritta del concorso consiste in tre prove scritte per il  concorso Funzionario amministrativo contabile consolare e due prove scritte per il concorso Funzionario area promozione culturale. 

Le tre prove scritte del concorso Funzionario amministrativo contabile consolare, consistono nello svolgimento di un breve elaborato su ciascun quesito:

  • diritto civile;
  • diritto amministrativo e contabilità di Stato;
  • lingua inglese.

Le due prove scritte del concorso Funzionario area promozione culturale, consistono nello svolgere un Tema su un argomento di attualità internazionale nella lingua straniera prescelta dal candidato e un tema sull’Ottocento e del Novecento, nei campi letterario, storico, artistico, musicale e dello spettacolo.

Infine, la prova orale consiste in un colloquio con la commissione esaminatrice. Inoltre, durante il colloquio finale sarà svolta anche una prova d’informatica.

Come presentare la domanda di partecipazione

Sarà possibile inviare la propria candidatura esclusivamente in via telematica attraverso la compilazione del modello online presente sul sito web di Ripam.

Tutti i candidati dovranno effettuare ed allegare il versamento del contributo di ammissione al concorso di € 10,00 su:

C.C.P. n. 1008403527 (codice IBAN IT 02 Y 07601 03200001008403527) intestato a Formez PA – Ripam, viale Carlo Marx n.15 00137 Roma, con specificazione della Causale «Concorso Maeci/APC)

Infine, ricordiamo che sarà possibile inviare la propria candidatura entro e non oltre le ore 23:59 del 31 agosto 2018.

Bandi dei concorsi

Per maggiori informazioni consigliamo di consultare i due bandi di concorso pubblico.

Bando Concorso Min. Esteri 177 posti: » 198,7 KiB 

Bando Concorso Min. Esteri 44 posti» 191,4 KiB

/lavoroediritti

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania