Nastelli: “La Juve Stabia ha un buon organico che potrà fare un campionato dignitoso”

Giovanni Nastelli, ex consigliere comunale, è intervenuto nel corso del programma “Il Pungiglione Stabiese” che va in onda […]

Giovanni Nastelli, ex consigliere comunale, è intervenuto nel corso del programma “Il Pungiglione Stabiese” che va in onda ogni lunedì dalle ore 20:30 sui canali social ViViCentro.

Le dichiarazioni di Nastelli sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Ieri sono stato allo stadio e purtroppo è andata male. E’ stata una gara equilibrata soprattutto nella prima fase. Sono campionati in cui c’è grande equilibrio e chi segna per primo spesso vince anche la partita.

Quest’anno dobbiamo fare i conti con la realtà. La società ha dovuto ricorrere a dare un equilibrio al bilancio. Non dobbiamo farci prendere da obiettivi che non sono alla portata. Siamo un buon organico – aggiunge Nastelli – che con l’inserimento di Silipo e Zigoni potrà fare un campionato dignitoso nella speranza che nei prossimi anni si posa ritornare a lottare per i vertici.

Bisogna fare i conti anche con i bilanci e le realtà calcistiche anche di altre città limitrofe come Caserta, Torre Annunziata che hanno grandi tradizioni ma fanno fatica ad emergere. Credo che vada fatto un encomio ai tifosi e alla Curva Sud. A fine gara – prosegue Nastelli – c’è stato un applauso importante alla squadra e la Curva ha dimostrato grande maturità. Credo che il tecnico sia preparato e troverà la quadra per una campionato di metà classifica.

Abbiamo fatto l’amichevole con il Napoli e abbiamo fatto un figurone, poi la vittoria alla prima di campionato e l’entusiasmo è cresciuto. Ora stanno emergendo i limiti su una rosa che non è ampia e completa come le altre e che necessita di qualche rinforzo.

Giovanni Nastelli

Avere Zigoni a fianco a Pandolfi contribuirà a rinforzare l’attacco. Ho visto Silipo giocare e può dare una grande mano alla Juve Stabia nella fase di attacco. Il suo ingresso consentirà al tecnico di avere soluzioni diverse in mezzo al campo. L’ingresso di Zigoni e di Silipo alzerà il nostro livello tecnico. Ieri abbiamo giocato contro una squadra organizzata. Sono emersi dei limiti – continua Nastelli – ma lo sapevamo tutti. Si sapeva che questa è una squadra che ha delle difficoltà e strada facendo può ottenere buoni risultati. Ci troviamo di fronte ad un anno di transizione.

Colucci è un tecnico che ha esperienza sia da allenatore che da calciatore. Ha un mix di giovani e giocatori esperti e i giovani c’è bisogno di tempo per inserirli in un contesto. Bisogna dargli tempo soprattutto.

Ieri con la Turris è stata anche una gara fondata sugli episodi. Si poteva andare in vantaggio e non ci si è riusciti e con l’espulsione di Tonucci è finita la partita. Mi è piaciuto il primo tempo soprattutto i primi venti minuti. C’è stata poi una ripresa – conclude Nastelli – in cui non abbiamo avuto capacità di reagire. In questo ha inciso molto la rosa che si ha a disposizione”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE