Cinaglia: “Quando sono arrivato in ritiro, dovevo andare via. Rispetto allo scorso anno si lavora meglio con la fiducia del tecnico”

Davide Cinaglia, difensore centrale della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto contro il Monopoli per 2-0

Davide Cinaglia, difensore centrale della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match vinto contro il Monopoli per 2-0.

Le dichiarazioni di Cinaglia sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Avere un portiere come Barosi è importante perché ti da tanta sicurezza. Lavoriamo tanto col mister sia nella fase di non possesso che nella fase di possesso. Sono andato in ritiro il 18 luglio che ero quasi fuori poi ho sempre lavorato bene finché ho capito che c’era la volontà di poter rimanere a Castellammare. Sta andando ancora meglio ora. Ho lavorato duramente, sono arrivato bene in ritiro – aggiunge Cinaglia – e questo ha inciso. Al mister forse piacciono le mie qualità da difensore.

La gara non si è conclusa nel primo tempo. Nel secondo tempo abbiamo difeso da squadra e abbiamo lavorato tutti insieme per portare a casa questa vittoria. Mi sento di avere molta più fiducia quest’anno. Ero arrivato lo scorso anno – continua Cinaglia – giocando a tre con Novellino, poi anche con Sottili a quattro. Poi ho giocato molto meno nel girone di ritorno.

cinaglia juve stabia monopoli

In estate ho lavorato molto duramente e con la fiducia si lavora ancora meglio. In settimana lavoriamo molto bene, il mister è un martello in fase difensiva. Ho giocato le prime due a sinistra le altre due a destra. Il mister – prosegue Cinaglia – fa il martello per ciò che concerne il campo ma anche sul gruppo.

Oggi ho giocato io ma vedere anche il capitano che si sta scaldando e ti dice situazioni tattiche che si verificano in campo è una cosa molto bella. Quando questa estate mi è stato detto che dovevo andare via mi è dispiaciuto molto, poi quando ho avuto la possibilità di restare sono stato felicissimo. Non so cosa succederà fra 6 mesi o un anno. Mi voglio godere per ora il momento – conclude Cinaglia – e continuare così senza pensare a niente”.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


ULTIME NOTIZIE