Involtini di tacchino ripieni
Involtini di tacchino ripieni

Involtini di tacchino ripieni: un piatto veloce e di sicura riuscita

Per un secondo piatto di carne semplice e gustoso potrete realizzare gli Involtini di tacchino ripieni, un piatto veloce e di sicura riuscita.

Per un secondo piatto di carne semplice e gustoso potrete realizzare gli Involtini di tacchino ripieni nei quali, utilizzando un ripieno carne di maiale e della pancetta per avvolgerle, si bilancia e si sopperisce alla tendenza delle carni bianche in genere nel non sopportare cotture prolungate, pena l’ottenere una carne secca e quindi poco gradevole.

Veloci da preparare e di sicura riuscita, questi involtini sono composti da sottili fette di fesa farcite e poi avvolte nella pancetta. Un secondo sfizioso, apprezzato da grandi e piccoli, che, basandosi sulla carne di tacchino, come tutte le carni bianche, ha il vantaggio rispetto a quella rossa di essere più facilmente digeribile e di presentare una minore quantità di grassi.

OCCORRENTE (per 3/6 persone)

  • 6 Fettine di tacchino grandi (almeno da 100g ciascuna)
  • 6 cucchiai di Olio extravergine di oliva (4 per appassire e 2 per rosolare)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • rosmarino
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1/2 bicchiere Vino bianco

Per il ripieno, e la cottura/contorno, potrete sbizzarrirvi utilizzando, ad esempio:

  • 130 g di macinato di vitello
  • 130 g di salsiccia fresca
  • 20 g di olive verdi
  • 1 tuorlo
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 120 g di pancetta tesa a fette

PREPARZIONE

Iniziate la preparazione degli involtini di tacchino ripieni unendo, in una ciotola capiente, gli ingredienti che vorrete utilizzare per la farcia.

In questa descrizione si è scelto di puntare sul primo ripieno indicato e quindi: la carne macinata, la salsiccia sbriciolata, il tuorlo d’uovo, il parmigiano e le olive tritate.

Mescolate bene con l’aiuto di un cucchiaio di legno fino ad ottenere un impasto omogeneo. Aggiustate di sale.

Adagiate le fette di tacchino su un tagliere e disponete su ciascuna di esse due cucchiai della farcitura appena preparata.

Distribuite bene il composto lasciando libero dalla farcia un piccolo bordo intorno alla fetta e formate un involtino ben stretto.

Arrotolate ogni fetta su se stessa fino a circa metà, piegate i lembi di carne ai lati verso l’interno e continuate ad arrotolare.

Fasciate ogni involtino con le fette di pancetta, legateli a pacchetto utilizzando un po’ di spago da cucina (o, se preferite, degli stuzzicadenti o spiedini d’acciaio) e disponete su ognuno un rametto di rosmarino.

Scaldate un paio di cucchiai d’olio con lo spicchio d’aglio in una padella e fatevi rosolare i fagottini, da tutti i lati, per circa 5 minuti. Quindi sfumate con il vino bianco.

Quando sono dorati, trasferiteli in una teglia e fateli cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti.

A cottura ultimata eliminate lo spago o ciò che avrete utilizzato in sostituzione, aggiustate di sale e serviteli caldi accompagnandoli con una fresca insalata (di valeriana o altra a vostro gusto)

Involtini di tacchino ripieni: un piatto veloce e di sicura riuscita / Cristina Adriana Botis / Redazione

 

Ascolta la WebRadio