Parita salariale via libera dal Senato sulla legge
Parita salariale via libera dal Senato sulla legge

Parità salariale; via libera dal Senato sulla legge

Grazie al giudizio all’unanimità, il Senato ha approvato la legge sulla parità salariale giungendo ad uno storico risultato

Oggi si scrive una pagina di storia molto importante; oggi la parità salariale tra uomini e donne diventa legge e le donne possono festeggiare un traguardo raggiunto dopo anni di lotte

 

Risultato storico

 

Il Senato ha approvato la legge sulla parità salariale; oggi si è riscritta la storia a Palazzo Madama grazie a questo risultato raggiunto dopo anni di lotte e sacrifici.

Questo traguardo rappresenta un forte segnale verso il pieno raggiungimento dei pari diritti, eliminando sistematicamente tutte le forme di discriminazione di genere.

L’annuncio si è diffuso tra l’entusiasmo generale degli esponenti dei partiti che hanno reso possibile il raggiungimento di tale traguardo; la parità salariale non è solo un segnale che il paese sta crescendo e maturando, ma è anche un importante risultato in vista della ripresa economica che il paese dovrà affrontare una volta scongiurata definitivamente la pandemia.

 

Il lavoro dietro la vittoria

 

Questo risultato è figlio di secoli di lotte, manifestazioni e sacrifici da parte delle donne che non hanno mai accettato la loro posizione subordinata all’uomo, ma che al contrario hanno sempre voluto una possibilità per emergere senza essere discriminate.

In tempi antichi le donne erano sostanzialmente limitate ad occuparsi della casa e della famiglia, anche se era solo questione di tempo prima che esse iniziassero ad “uscire”; difatti, con l’avvento delle guerre, era necessario richiamare tutto l’aiuto possibile in trincea, così le donne hanno iniziato a sostituire gli uomini nelle aziende e nelle fabbriche sperimentando così un pizzico di libertà in più rispetto ai loro soliti standard.

Una volta fuori dal periodo di guerra, le donne non volevano più rinunciare alla posizione che avevano ottenuto, così cominciarono anch’esse a manifestare per ottenere maggiori diritti e la possibilità di affermarsi in campo lavorativo; da quel momento in poi, le donne hanno conquistato, seppur a piccoli passi, sempre più diritti, mentre i casi di discriminazione sono diminuiti fino a diventare solo una piccola macchia della società.

Al giorno d’oggi le donne hanno la possibilità di mettersi in gioco in campo lavorativo, politico e sportivo e potendo ottenere anche numerosi successi, ma da oggi potranno anche avere le stesse entrate degli uomini; tutto ciò testimonia che, nonostante l’esistenza di mele marce, la società si sta evolvendo.

 

Parità salariale; via libera dal Senato sulla legge/Antonio Cascone/redazione

 

Ascolta la WebRadio