Covid: In Belgio Potrebbero Essere Chiuse Le Corsie Preferenziali (Lo Piano Red)

In questi giorni in Belgio si sta valutando l’ipotesi di chiudere le corsie preferenziali per i casi urgenti di Covid-19; così si darebbe più spazio nelle terapie intensive a tutti coloro che siano affetti da altre gravi patologie.

In sostanza si sosterrebbe l’idea che le cure Covid, non debbano più essere prioritarie nei confronti di altre altrettanto importanti.

La crisi sanitaria ha in sostanza ridisegnato le vecchie politiche mediche e le organizzazioni ospedaliere, in cui tante malattie e patologie non sono state prese più in cura per far fronte all’emergenza Covid.

Il Sib Santè (servizio pubblico federale per la salute), con a capo Van Der Auwera, sta preparando un nuovo progetto, fermo restando l’incessante invito a vaccinarsi.

Bisogna dire che solo il 46.8% della popolazione adulta belga ha effettuato la dose di richiamo: per la regione di Bruxelles scende al 26.2%, mentre un buon 77.6% non è ancora immunizzato.

Bisogna ancora dire che vi sono tante resistenze alle cure anti Covid, in sostanza vi sono 2 ordini di problemi, il primo a livello etico, il secondo a livello politico.

Nel primo caso si sta cercando di stabilire i criteri con cui trattare i malati di Covid, nel secondo sarà ancora più difficile metterlo in pratica visto che in Belgio le politiche della Salute non sono centralizzate, ma gestite a più livelli, federale, regionale e per comunità linguistica.

Per il momento si tratta di “annunci” che potrebbero essere presi in considerazione da altri Stati europei.

Solo per fare un esempio la Spagna vorrebbe, come si fa per gli uragani quando perdono potenza e si trasformano in tempeste tropicali, declassare il Covid ad influenza stagionale.

Lo ha dichiarato il Premier Pedro Sanchez, il quale intende proporre la questione a livello europeo; per il Primo Ministro si sarebbero create le condizioni per passare da un quadro di Pandemia ad uno di malattia endemica, l’equivalente di una malattia stagionale.

Come si evince da queste proposte “tout le monde è pais” ed i problemi non mancano in ogni parte del Mondo.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook! Mauro Lo Piano / Redazione Sicilia

.

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

ACCADDE OGGI 27 Novembre: Santi, ricorrenze e cenni storici di oggi

ACCADDE OGGI 27 Novembre è l’almanacco del giorno per aiutarvi a ricordare i santi del giorno, informazioni, fatti, eventi e compleanni da ricordare. #accaddeoggi #almanacco #santi #ricorrenze #27Novembre

Argentina-Messico 2-0, Mondiali calcio 2022: Pagelle e Highlights

Argentina-Messico 2-0, Mondiali calcio 2022: l’Argentina piega il Messico per 2-0 e si rilancia verso gli ottavi di finale. Enzo Fernández e Messi firmano le reti della vittoria. #Argentina #ArgentinaMessico #Messico #Mondialicalcio2022