Salvato dai Carabinieri un suicida che si stava gettando dal ponte; soccorso anche un infartuato

I CC Resuttana Colli-PA sono riusciti a salvare un 48enne che si stava suicidando. I CC Nucleo Radiomobile-PA hanno soccorso un 55enne in mancanza in quella circostanza di un’autoambulanza

I CC Resuttana Colli-PA sono riusciti a salvare un 48enne che si stava suicidando

TENTA DI GETTARSI DAL PONTE DI VIA BELGIO: SALVATO

I Carabinieri della Stazione Resuttana Colli-Palermo hanno tratto in salvo un 48enne mentre era in procinto di suicidarsi gettandosi dal ponte di via Belgio, a Palermo.

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, in orario serale, la pattuglia stava percorrendo la rotonda “Di Salvo” quando, su indicazione di un passante, ha notato un uomo che, a cavalcioni sulla rete di protezione sporgente sul sottostante viale della Regione Siciliana, mostrava un chiaro intento suicidario.

Alla vista dei lampeggianti, il 48enne si è proteso verso il vuoto, pronto a gettarvisi, ma in pochi attimi il suo gesto è stato impedito dai militari, che lo hanno trattenuto per una gamba e tirato indietro, nonostante la resistenza opposta dall’uomo, fino a metterlo definitivamente in salvo. Il 48enne è stato successivamente trasportato presso l’ospedale “Villa Sofia” da un’autoambulanza del 118.

SOCCORSO UN 55ENNE COLTO DA INFARTO

Un 55enne dipendente di un istituto di vigilanza privata, colto verosimilmente da infarto mentre si trovava in servizio, è stato invece trasportato presso il predetto nosocomio dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Palermo, intervenuti d’urgenza su segnalazione al 112; la criticità delle condizioni dell’uomo e l’indisponibilità nel breve termine di un’autoambulanza hanno indotto i militari a effettuare il trasporto, salvando così la vita dell’uomo, successivamente ricoverato in prognosi riservata.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)