25.7 C
Castellammare di Stabia
martedì, Agosto 16, 2022

Maxi piantagione di marijuana, controllata da un guardiano armato

La Polizia di Stato di Canicattì ha scoperto una maxi piantagione di “Marijuana” controllata a vista da un guardiano armato

Una maxi piantagione di marijuana, con circa 4.200 piante, è stata scoperta, dai poliziotti del Commissariato di Canicattì (AG), guidati dal dirigente Francesco Sammartino, con la collaborazione del personale della squadra Mobile della Questura di Agrigento, in contrada “Corrige Sanfilippo”, in territorio di Canicattì.

Un trentaseienne, Giuseppe Savio Bonvissuto, di Licata, con precedenti specifici, ritenuto il “guardiano”, è stato arrestato per le ipotesi di reato di detenzione e coltivazione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto illegale di arma e munizioni.

L’uomo è stato posto ai domiciliari.

Maxi piantagione di marijuana, controllata da un guardiano armato

Una volta fermato, nel corso della perquisizione, è stato trovato in possesso di una pistola semiautomatica, calibro 7,65, completa di caricatore rifornito da 7 cartucce.

La droga avrebbe fruttato circa 250.000 mila euro.

All’interno del casolare, inoltre, sono stati rinvenuti e sequestrati altri 3 chili di marijuana essiccata, 3,750 chili, di fogliame essiccato, 700 grammi di arbusti privi di foglie, 36 cartucce calibro 7,65, una bilancia a molla digitale, che sarebbe servita per pesare la droga, e un furgone Iveco, parcheggiato nell’appezzamento di terreno, e verosimilmente utilizzato per il trasporto della sostanza stupefacente.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

Vivi Radio

Ultime Notizie

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy