Denunciato: 25enne per spaccio di cocaina; 20enne per evasione; 25enne per violazione obblighi

50 CC di Siracusa, dello Squadrone Eliportato e del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT) hanno effettuato un controllo straordinario del territorio e denunciato diversi soggetti e sequestrati proiettili e stupefacenti (VIDEO)

Proseguono ininterrottamente i servizi di controllo straordinario del territorio siracusano per rafforzare l’azione di lotta all’illegalità diffusa, con particolare riferimento alle aree caratterizzate da maggior degrado

Cinquanta Carabinieri del Comando Provinciale, dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, del Nucleo Cinofili di Nicolosi (CT) hanno eseguito perquisizioni nel capoluogo aretuseo, nelle palazzine di viale dei Comuni e via Ramacca, al fine di contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti ed ogni altra forma di microcriminalità diffusa.

Nel corso del servizio sono:

–              state perquisite 6 abitazioni con relative pertinenze e denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa:

.              un 25enne per spaccio di sostanze stupefacenti, in atto agli arresti domiciliari, poiché a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 7 dosi di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga;

.              un 20enne per evasione dagli arresti domiciliari, in quanto sorpreso sulla pubblica via;

.              un 25enne per violazione dell’obbligo di dimora;

–              segnalati alla locale Prefettura tre soggetti, per la violazione dell’art. 75 DPR 309/90, poiché trovati in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale per complessivi grammi 1,85 di cocaina e grammi 13 di marijuana;

–              rinvenuti e sequestrati a carico di ignoti:

.              nr. 11 proiettili cal. 7.65 mm;

.              nr. 7 proiettili cal. 9 mm a salve;

.              materiale e utensili per il confezionamento di sostanza stupefacente.

NOTA

I servizi di controllo straordinario del territorio nelle aree più sensibili dal punto di vista socio-delinquenziale di tutta la provincia sono un obiettivo strategico del Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa che, ancora una volta, afferma che nel territorio non esistono zone franche.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)