Arrestato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina

La Polizia di Stato di Agrigento ha arrestato a Licata (AG) un gelese già noto alle Forze dell’ordine trovato in possesso di oltre mezzo chilo di cocaina

La Polizia di Stato di Agrigento ha arrestato a Licata (AG) un gelese già noto alle Forze dell’ordine

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, la Polizia di Stato di Agrigento ha tratto in arresto un soggetto di Gela, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

La Squadra Mobile, diretta dal Vice Questore Aggiunto Giovanni Minardi, ha proceduto in prima serata in territorio di Licata (AG), al controllo di un’autovettura Fiat Panda alla cui guida vi era un G.F., classe 1977, soggetto di Gela (CL), con precedenti di polizia.

L’uomo si è mostrato immediatamente nervoso ed insofferente al controllo, tanto che veniva accompagnato presso gli Uffici della Squadra Mobile per un’accurata perquisizione, sia personale che dell’autovettura.

La perquisizione permetteva di rinvenire, seppur accuratamente occultato, un involucro contenente 527 grammi di sostanza stupefacente, risultata positiva al narco-test come cocaina. Sono stati sequestrati, altresì, tre telefoni cellulari, la vettura utilizzata per il trasporto e oltre 1750 euro in contanti.

Si indaga sul possibile destinatario dello stupefacente, che non si esclude potesse essere destinato al mercato licatese.

L’arrestato dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. di turno della Procura della Repubblica di Agrigento, è stato sottoposto alla custodia cautelare in carcere presso la casa circondariale Pasquale Di Lorenzo di Agrigento, in attesa dell’udienza di convalida.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)