24.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Arrestati: figlio violento con i genitori; spacciatore; ladro di catalizzatore; e altro

Da leggere

SIRACUSA: ARRESTATO UN UOMO VIOLENTO NEI CONFRONTI DEI GENITORI

Nel primo pomeriggio di ieri, agenti delle Volanti di Siracusa sono intervenuti in via Gaetano Barresi per la segnalazione di una lite animata tra padre e figlio ed hanno denunciato quest’ultimo, un uomo di 40 anni, per il reato di tentata estorsione.

Il padre raccontava di essere vittima da anni delle vessazioni del figlio, tossicodipendente, che per procurarsi lo stupefacente non lesinava violenze nei confronti dei genitori.

Alle successive ore 19 e 30, i poliziotti sono nuovamente intervenuti nel medesimo luogo in quanto l’uomo si era ripresentato presso l’abitazione dei genitori ed aveva minacciato la madre con un coltello, tentando di colpire il padre intervenuto a difesa della moglie.

Per quanto accaduto, l’uomo è stato arrestato per il reato di tentata estorsione aggravata e portato nel carcere di Cavadonna.

SIRACUSA: ARRESTATO UNO SPACCIATORE

Nell’ambito dei quotidiani controlli a coloro che sono sottoposti a misure limitative della libertà personale, agenti delle Volanti di Siracusa, nel corso di un controllo domiciliare ad un giovane di 22 anni agli arresti domiciliari, insospettiti dall’atteggiamento palesemente nervoso e sfuggente del giovane, eseguivano una perquisizione rinvenendo un ingente quantitativo di sostanza stupefacente (67 grammi di marjiuana ed 62 di hashish) oltre ad un bilancino di precisione e a materiale per il confezionamento della sostanza. Nel contesto venivano inoltre rinvenuti due coltelli a serramanico.

Il giovane è stato arrestato e portato nel carcere di Cavadonna.

SIRACUSA: ARRESTATO UN LADRO

Nella giornata di ieri, agenti della Squadra Mobile di Siracusa hanno arrestato un uomo di 59 anni, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile dei reati di tentata rapina ai danni di una Farmacia sita in viale Teracati e rapina aggravata ai danni un esercizio commerciale sito in Corso Gelone, dove ha rubato ad una donna la somma di 890 euro ed il suo smartphone.

In particolare, alle ore 14.30 è stata segnalata una tentata rapina ai danni di una farmacia e, basandosi sulla descrizione fornita dalla vittima, i poliziotti sono riusciti a rintracciare e bloccare l’autore del reato in Corso Gelone.

L’uomo, sottoposto a controllo, è stato trovato in possesso di un blocco di banconote, corrispondente alla somma sottratta, e un telefonino cellulare.

Per tali motivi l’uomo veniva accompagnato presso gli uffici della Squadra Mobile e dopo gli adempimenti necessari tratto in arresto e accompagnato nella casa circondariale di Cavadonna.

LENTINI: ESEGUITA UNA MISURA CAUTELARE DEGLI ARRESTI DOMICILIARI E DENUNCIATO UN UOMO

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Lentini (SR) hanno arrestato un uomo di 40 anni, in esecuzione del provvedimento emesso dalla Corte di Appello di Catania – sezione penale che ha disposto l’aggravamento della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G., con l’applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari.

Tale provvedimento scaturisce dalle molteplici violazioni della pregressa misura dell’obbligo di presentazione alla P.G. poste in essere dall’uomo.

Nella circostanza, i poliziotti hanno denunciato  un lentinese, in atto sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Carlentini, per i reati di ricettazione, possesso di arnesi atti allo scasso e attestazione di falsa generalità poiché nell’automobile di sua proprietà, alla guida della quale è stato rintracciato il quarantenne destinatario della misura cautelare, sono stati rinvenuti arnesi atti allo scasso e un catalizzatore verosimilmente estratto da una vecchia TOYOTA Yaris oggetto di furto della giornata del 2 dicembre u.s. (FOTO),

NOTO: DENUNCIATO UN GIOVANE PER MINACCE A PUBBLICO UFFICIALE

Nella giornata di ieri, agenti del Commissariato di P.S. di Noto (SR) hanno denunciato un giovane di 24 anni per i reati di minacce, oltraggio a P.U., diffamazione aggravata, rifiuto di indicazioni sulla identità.

In particolare, nella serata del 2 dicembre u.s., gli agenti, transitando in Corso Emanuele, notavano tre individui che bevevano birra in strada. Nelle pertinenze, e sopra un’autovettura, erano adagiate altre bottiglie di birra. Alla richiesta dei documenti, uno dei giovani, odierno indagato, rifiutava di dare contezza di sè e di consegnare un documento. L’uomo iniziava ad inveire contro gli operatori con minacce e parole oltraggiose e, per tali motivi è stato denunciato e sanzionato per la violazione della normativa anticovid e per ubriachezza molesta.

PACHINO – CONTRASTO ALLO SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI – DENUNCIATO UNO SPACCIATORE

Continuano i controlli finalizzati a frenare il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti che, nella giornata di ieri, si sono concentrati a Pachino (SR). Gli agenti del Commissariato hanno denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti un giovane di 24 anni trovato in possesso di 2 grammi di eroina ed una modica quantità di cocaina, nonché banconote di piccolo taglio probabile provento dell’attività di spaccio.

infine, gli agenti hanno denunciato un uomo di 45 anni per aver omesso di custodire un veicolo sottoposto a sequestro amministrativo e ad egli affidato in custodia.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy